Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cibo in pessime condizioni, chiuso un ristorante della movida torinese: video

La proprietaria è stata denunciata anche per resistenza a pubblico ufficiale

 

Quando sono entrati nel locale per effettuare una serie di controlli all'attività commerciale i poliziotti del Commissariato Barriera Nizza si sono trovati davanti a una brutta sorpresa. In totale gli agenti hanno sequestrato ben 30 chilogrammi di prodotti alimentari mal conservati. La titolare del ristorante è stata denunciata in stato di libertà per la cattiva conservazione degli alimenti e la Polizia municipale l'ha sanzionata con 23mila euro di multa e il locale è stato chiuso. I controlli sono stati effettuati durante la serata di ieri, mercoledì 4 settembre. 

Si tratta del ristorante Il Paradiso del Palato di via Nizza 37/B. La titolare del locale è stata denunciata in stato di libertà per la cattiva conservazione degli alimenti trovati in cucina e nel deposito adiacente. Carne della quale non è stato possibile accertare la tipologia o la provenienza; prodotti contenuti in buste non alimentari oppure aperti ed esposti al contatto con le pareti del congelatore e ricoperti di ghiaccio. Alimenti privi di involucro.

Infine sul posto è intervenuto anche personale dell'ASL che ha riscontrato numerose irregolarità igienico sanitarie non sanabili: la cucina del locale era sporca. L'attività è stata chiusa fino a quando non verranno riportate alle normalità le condizioni igienico-sanitarie. La titolare del ristorante è stata anche denunciata per resistenza a pubblico ufficiale. 

Gli agenti di polizia, insieme ad equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte”, a personale della Polizia Municipale hanno controllato anche altre attività: in una gastronomia di via Sant’Anselmo, sono state riscontrate diverse violazioni amministrative che hanno portato la Polizia Municipale a sanzionare l’esercente per 11.700 euro; un locale di via Monti è stato sanzionato per 7.500 euro e un locale di via Madama Cristina è stato sanzionato per 2.100 euro. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento