rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022

Carni con additivi nelle macellerie: 50 esercizi controllati, due irregolarità a Torino Centro

Denunciati entrambi i titolari delle attività. Campionamenti a tappeto per tutti

Controlli a tappeto dei carabinieri del nucleo antisofisticazione sanità (Nas) di Torino e degli ispettori dell'Asl Torino a metà dicembre 2021 nelle macellerie della città: ne sono state ispezionate circa 50 e in ognuna di loro è stata eseguita un’attività di campionamento di carni per la successiva sottoposizione ad analisi utili al rilevamento delle concentrazioni di additivi potenzialmente pericolosi per la salute pubblica quali solfiti, nitriti e nitrati di sodio.

Due esercizi, entrambi del centro città, sono risultati non in regola con i parametri previsti dalla legge, rispettivamente per la presenza di solfiti nella carne trita di bovino e di nitrato di sodio in hamburger di bovino, in concentrazioni superiori al consentito. I titolari sono stati entrambi denunciati per vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine, mentre solo ai titolari della prima macelleria è stato contestato anche il reato di adulterazione o contraffazione di sostanze alimentari, in virtù della potenziale pericolosità alla salute pubblica derivante dalla natura allergizzante dell’additivo.

Video popolari

Carni con additivi nelle macellerie: 50 esercizi controllati, due irregolarità a Torino Centro

TorinoToday è in caricamento