Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cantiere della metro, i commercianti vogliono dal Comune il risarcimento per i danni subiti

 

Questa volta hanno deciso di puntare direttamente alle casse del Comune di Torino. Sono i commercianti di via Nizza, i tanti esercenti che dal 2012 in poi hanno subito i disagi del cantiere che dovrebbe realizzare due stazioni della Linea 1 della Metropolitana di Torino. Hanno visto dimezzare i propri incassi e più volte sono scesi in strada per chiedere attenzione da parte dell'amministrazione comunale, ma fino a oggi non hanno ottenuto alcuna risposta. 

Così, questa mattina - martedì 21 maggio - hanno annunciato che chiederanno al Comune di Torino un rimborso economico per tutte le perdite che hanno avuto. I lavori sono cominciati nel 2012 ed era stato stimato che finissero entro il 2015, perciò i commercianti hanno deciso di chiedere 20.000 euro di rimborso per ogni anno dal 2015 fino a fine cantiere. 

La formalizzazione della richiesta è arrivata con una petizione di iniziativa popolare firmata da 700 cittadini e commercianti di via Nizza e presentata questa mattina a Palazzo Civico durante un diritto di tribuna. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento