Per la Corte d'Appello ha ragione il Comune: il Campo Volo non è edificabile

La richiesta avanzata da una società contro il Comune

Il Campo Volo di Collegno non è una zona edificabile. A stabilirlo la Corte d'Appello di Torino che ha rigettato in appello le richieste avanzate dalla Società Bipielle Real Estate s.p.a. contro il Comune di Collegno. La richiesta danni ammontava a circa 3 milioni di euro. 

A commentare l'esito della vicenda giudiziaria è lo stesso sindaco di Collegno, Francesco Casciano, con un video su facebook: "Una grande notizia, il Campo Volo è salvo. È il più grande prato verde nelle prossimità di Torino". Dalla Corte d'Appello viene ribato che si tratta di un bene a disposizione di tutta l'area torinese e che ha un vincolo conformativo. 

"È evidente che il prato è piatto e che ha qualcuno potrebbe venire in mente di costruirci sopra, ma è paragonabile alle montagne. Un valore assoluto di carattere ambientale e di servizio pubblico perché qui abbiamo servizi fondamentali per la protezione civile. Questo bene rimarrà inedificabile, qui non si può costruire", conclude Francesco Casciano. 

Si parla di

Video popolari

Per la Corte d'Appello ha ragione il Comune: il Campo Volo non è edificabile

TorinoToday è in caricamento