Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sgomberato il nuovo campo nomadi: era sorto dopo lo smantellamento di via Germagnano | Video

Le operazioni sono iniziate alle 9.30 del mattino

 

Sono iniziate alle 9.30 di questa mattina, giovedì 10 settembre, le operazioni smantellamento dell'insediamento rom di via Reiss Romoli. Campo sorto poche settimane fa in seguito allo sgombero dello storico accampamento di via Germagnano

In totale le persone che hanno abbandonato il campo sono una ventina. L'allontanamento ha fatto seguito a una lunga concertazione che gli uomini del nucleo nomadi della polizia municipale hanno portato avanti con gli occupanti nella mattinata. 

Non è stato registrato alcun disordine; i rom dopo aver discusso con la polizia municipale hanno raccolto i propri averi e se ne sono andati. L’intervento dei Servizi Sociali ha consentito inoltre di assicurare una sistemazione a due uomini ultra 65enni presso un ricovero per anziani e l’alloggiamento di due minori nell'abitazione di due parenti, un appartamento messo a disposizione dall'Arcidiocesi di Torino.

Il supporto della Protezione Civile ha contribuito alla rapida esecuzione dell'intervento. Poi è iniziata l'operazione di demolizione delle baracche.

Le reazioni della politica

La sindaca Chiara Appendino ha affidato il suo commento a facebook dove ha pubblicato un lungo commento: "A Torino l'aria è cambiata. Il rispetto per le persone è e rimane un valore imprescindibile della nostra azione ma, allo stesso tempo, non ci saranno più spazi perché si creino realtà come quella che era il campo di via Germagnano, a cui abbiamo messo la parola fine".

Fabrizio Ricca, assessorato alla Sicurezza della Regione Piemonte, dopo aver ringraziato la Polizia Locale ha dichiarato: "È evidente che questo tipo di operazioni e lo sforzo degli agenti non sarebbe stato necessario se per lo sgombero di via Germagnano fossero stati presi provvedimenti differenti che non avrebbero portato a una dispersione dei vecchi occupanti su tutto il territorio comunale".

"A quanto pare le nostre sollecitazioni sull’occupazione rom in via Reiss Romoli hanno sortito gli effetti sperati e si è provveduto allo sgombero dell’area. Abbiamo capito che tocca a Fratelli d’Italia fare il lavoro che spetterebbe all’amministrazione comunale di Torino, come sempre immobile rispetto ai tanti problemi di questa città", sono invece le parole di Enzo Liardo di Fratelli d’Italia. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento