Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno spazio per il tempo libero nel giardino del “Balon”, con 7mila euro è possibile: avviata la raccolta fondi

Giochi per bimbi e cinema all'aperto dove c'era la mongolfiera. Il progetto della Fondazione Comunità Porta Palazzo

 

Dove c'era la mongolfiera di Borgo Dora potrebbe sorgere un giardino pubblico aperto alla cittadinanza. È questo il progetto che sta portando avanti la Fondazione di Comunità Porta Palazzo che ha anche avviato una raccolta fondi sul portale Produzioni dal Basso. La stessa fondazione qualche tempo fa ha lavorato per riaprire il giardino cardinale Michele Pellegrino. 

Dentro lo spazio pubblico che una volta era occupanto dalla mongolfiera si potranno svolgere attività di vario tipo: dal semplice ozio da tempo libero, all'intrattenimento per bambini, o magari il cinema all'aperto d'estate o mercatini tematici. 

Al momento alla raccolta fondi hanno partecipato 180 sostenitori che hanno permesso di raccogliere 4.366 euro, l'obiettivo è raggiungere i 7.000 euro entro metà febbraio. I soldi verranno utilizzati per mettere in sicurezza lo spazio e rimuovere i blocchi ci cemento. In totale occorerranno 14.000 euro. 

Per diffondere la campagna sul territorio di Borgo Dora la Fondazione ha promosso un’iniziativa insieme al fotografo Michele D’Ottavio, esperto ritrattista della città che ha trovato sede in quartiere con il progetto Fotografia KM0 Porta Palazzo: da oggi, venerdì 22 gennaio, sarà visitabile una mostra con i ritratti scattati al Balon e, ovviamente, sarà possibile donare. La mostra è visitabile allo spazio Fotografia KM0 Porta Palazzo dentro la Tettoia dell'Orologio. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento