Torino riparte dalle ATP Finals, Appendino: "Porteranno notorietà, turismo e investimenti per la città"

L'evento si terrà a novembre

"Notorietà e lustro al Paese, ma soprattutto a Torino", Andrea Gaudenzi, presidente del comitato organizzatore delle ATP Finals, ne è convito: Torino dai prossimi cinque anni avrà sicuramente tanto da guadagnare. I numeri infatti sono dalla parte del tennis: "Il tennis ha un miliardi di appassionati e i diritti delle finali vengono trasmessi in 150 Paese". 

Non solo dunque turismo e dunque ricadute economiche sul territorio, ma anche prestigio. Tutto ciò nonostante l'incognita covid che pende ancora su questo 2021: "Ci prepareremo per questo evento come per tutti gli altri. Le indicazioni, anche grazie alla distribuzione del vaccino ci dicono che dopo l'estate, verso l'autunno, le cose miglioreranno. Da capire la quantità di spettatori, il distanziamento sociale, ma siamo fiduciosi che l'evento potrà svolgersi in maniera normale e con il pubblico", assicura Gaudenzi.

"Noi immaginiamo di accogliere turisti anche per quest'anno, ma ci sono anche ricadute dal punto di vista economico tra aziende che sono state coinvolte e fanno parte di questa comunità", spiega la sindaca Chiara Appendino. 

Le ATP si terranno a Torino a partire dal 14 novembre e dureranno fino al 21 novembre. Le gare si terranno al Pala Alpitour di Torino dove si scontreranno gli otto migliori tennisti del mondo.  

Si parla di

Video popolari

Torino riparte dalle ATP Finals, Appendino: "Porteranno notorietà, turismo e investimenti per la città"

TorinoToday è in caricamento