Lunedì, 22 Luglio 2024

Prestiti con tassi usurari, arrestato il titolare di un compro-oro

A denunciare l'accaduto è stato un imprenditore che temeva per la sua famiglia e per la sua attività

Il titolare di un negozio di compro-oro di Torino è stato arrestato a inizio marzo 2022 dalla guardia di finanza in quanto avrebbe concesso prestiti a tasso usurario, con punte del 140% annuo. Le indagini sono state avviate nel dicembre 2020 dai militari del nucleo di polizia economico-finanziaria, grazie ad un imprenditore che ha denunciato di essere vittima di usura da anni e di temere per l’incolumità personale propria e dei familiari e per il fallimento delle proprie aziende.

L'arresto è avvenuto in flagranza di reato, appena l'indagato aveva ricevuto dalla vittima una busta contenente mille euro. L’immediata perquisizione nella casa dell’arrestato ha permesso di sequestrare anche 25mila euro in contanti, lingotti d’oro, orologi ed altri preziosi, custoditi all’interno di una cassaforte. La guardia di finanza di Torino resta a disposizione di coloro che intendessero fornire ulteriori elementi informativi.

Si parla di

Video popolari

TorinoToday è in caricamento