Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato il 'postino della droga': la marijuana finiva direttamente nella buca delle lettere dei clienti

Poste Italiane è estranea ai fatti

 

Impacchettava la droga all'interno di un plico postale e la spediva per posta ai propri clienti. Arrestato dai carabinieri il postino della marijuana. A finire in manette un cittadino italiano di 24 anni residente ad Avigliana. 

È lunedì mattina, il 9 novembre, quando a Trana, in via Roma, i carabinieri notano una persona molto agitata che si guarda intorno con nervosismo. L’uomo dichiara di essere un postino, fuori servizio, ma il suo atteggiamento spinge i carabinieri a effettuare una perquisizione personale e domiciliare. 

A casa sua i carabinieri avranno la conferma di essere davanti al postino specializzato nella vendita di droga di cui avevano avuto notizie già nei giorni precedenti. In casa vengono trovati 100 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un quaderno contenente appunti e la contabilità riconducibile all’attività di spaccio. In più una scacciacani priva di tappo rosso con 19 munizioni. Venticinque grammi di marijuana sono stati trovati già sigillati all’interno di un plico postale pronto per essere spedito ad un acquirente.

Il giovane, che lavora come postino alle dipendenze di una ditta privata, è stato arrestato. Poste Italiane è estranea ai fatti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento