Piccolo arsenale scoperto in una ditta abbandonata ad Alpignano, armi inviate ad analizzare

Tutte rubate tra il 2014 e il 2020, potrebbero essere state usate in episodi criminali

Sei fucili (tra cui un kalashnikov), 11 pistole e 400 munizioni sono stati scoperti dai carabinieri nell'area di una ditta in disuso di via Almese ad Alpignano mercoledì 16 giugno 2021. Si tratta di armi rubate tra novembre 2014 e luglio 2020 in Piemonte e Lombardia.

Un fusto bianco nascosto in un canale di scolo in disuso ha insospettito un operaio che ha chiamato i militari della stazione cittadina. Dopo un primo sopralluogo sono intervenuti anche gli artificieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Torino.

Le armi, debitamente repertate, verranno inviate ai carabinieri del reparto investigazioni scientifiche (Ris) di Parma per verificarne l'eventuale utilizzo in recenti o anche meno recenti eventi delittuosi.

Si parla di

Video popolari

Piccolo arsenale scoperto in una ditta abbandonata ad Alpignano, armi inviate ad analizzare

TorinoToday è in caricamento