Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Progetti culturali per l'estate torinese: i requisiti per ottenere il finanziamento

In aree verdi e zone periferiche. Risorse per un totale di 90.000 euro

 

L'estate è alle porte e anche il Comune di Torino si sta attrezzando per animari le tante aree verdi e periferiche della città. Approvato questa mattina dalla Giunta comunale uno schema di avviso pubblico per la ricerca di progetti di intrattenimento culturale. Verranno finanziati minimo sette progetti con in totale 90.000 euro di risorse. Ogni progetto potrà ricevere da un minimo di 5.000 euro a un massimo di 25.000 euro. 

I progetti che verranno presentati dovranno essere valutati e una commissione appositamente nominata stilerà la graduatoria e i primi sette classificati otterranno un sostegno economico. Gli eventi oltre a essere di natura aggregativa, con aspetti culturali, ricreativi, sociali e diversificati sia per tipologia, sia per target, dovranno durare almeno quindici giorni (anche non consecutivi) ed essere sostenibili dal punto di vista ambientale. Le aree che ospiteranno le attività estive potranno essere individuate e proposte dagli stessi organizzatori ai quali però è richiesto di riservare una particolare attenzione alle zone verdi e a quelle periferiche. Restano escluse le piazze storiche del centro cittadino.

Se dovesse crearsi un avanzo rispetto alle risorse disponibili, lo stesso verrà ripartito, scorrendo la graduatoria definitiva delle proposte idonee. Nel caso di avanzo rispetto alle risorse a disposizione eventuali importi saranno destinati al finanziamento di una campagna di comunicazione del progetto. Per la parte aggregativa e culturale delle manifestazioni è prevista l’esenzione totale della Canone per l’occupazione permanente di spazi e aree pubbliche mentre, nelle aree utilizzate per le attività commerciali, sarà concessa una riduzione del 60%.

L’avviso è pubblicato sul sito del Comune di Torino

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento