Alberto Cirio interviene sul vaccino AstraZeneca e sulla zona gialla: “Bisogna continuare a meritarsela”

Domani le prime 17.000 dosi di vaccino Astrazeneca ma, oltre alle dosi di vaccino, arriverà l'anteprima del report settimanale che dovrà confermare per il Piemonte un'altra settimana in zona gialla o meno  

Finalmente nel pomeriggio di domani, mercoledì 10 febbraio, arriveranno in Piemonte le dosi del vaccino Astrazeneca che verranno destinate prima di tutto alle forze dell'ordine. "Abbiamo già predisposto tutto per consegnare direttamente il vaccino alle forze dell'ordine", ha spiegato il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. 

Le persone che potranno usufruire del vaccino saranno carabinieri, poliziotti o dipendeni dell'esercito fino ai 55 anni di età. Domani arriveranno le prime 17.000 dosi, mentre la prossima settimana ne arriveranno circa 20.000. "Dobbiamo però essere prudenti perché a volte sembra che quando si cambia colore della regione, da arancione a gialla, si abbia vinto un premio. Così non è perché è la prosecuzione di un percorso che è frutto di sacrifici", continua Cirio riferendosi agli assembramenti che sono stati registrati nello scorso fine settimana. 

"Dobbiamo tutti i giorni dire a noi stessi che il pericolo non è scampato e che il problema è reale ed esiste e che ci dobbiamo comportare seguendo le norme del buonsenso", ha concluso il governatore piemontese. Intanto domani, oltre alle dosi di vaccino, arriverà l'anteprima del report settimanale che dovrà confermare per il Piemonte un'altra settimana in zona gialla o meno. 

Si parla di

Video popolari

Alberto Cirio interviene sul vaccino AstraZeneca e sulla zona gialla: “Bisogna continuare a meritarsela”

TorinoToday è in caricamento