Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guerriglia in centro a Torino, Alberto Cirio: "Per i violenti punizioni rigorose ed esemplari"

Vicino ai commercianti

 

Due piazze distinti, una gestita dai violenti e una fatta di gente perbene, lavoratici, lavoratori e di imprenditori. A specificarlo è stato Alberto Cirio il presidente della Regione Piemonte, che ha così ha condannato le violenze di piazza. 

Sugli scontri ha poi aggiunto: "In quella piazza c'era qualche decina di delinquenti. Persone che hanno distrutto, devastato e saccheggiato all'interno dei negozi. Attività che urlano le loro difficoltà. Nei confronti di questi non ci vuole comprensione, ma rigore assoluto e punizioni esemplari. Grave utilizzare le paure e le angosce delle persone per usarle come arma per tasformale in violenza. Non possiamo accettare tutto questo. Queste persone non hanno nulla a che fare con la protesta di Piazza Vittorio", ha commentato il presidente Alberto Cirio. 

Il commento di Chiara Appendino: video

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento