Martedì, 16 Luglio 2024

"Da Torino Bellissima a Torino Solissima il passo è breve", l'affondo di Cirio su Damilano

Stefano Lo Russo, il sindaco, si è detto contento della decisione

"Da Torino Bellissima a Torino Solissima il passo è breve", a dirlo è Alberto Cirio, il presidente della Regione Piemonte, commentando la decisione di Paolo Damilano di abbandonare il centrodestra in Comune a Torino. 

"Sono abituato a commentare le cose che capisco", ha spiegato Cirio, "Devo ancora capire bene quelle che sono le motivazioni che hanno portato a questa scelta. Ho sempre ritenuto che si possano avere momenti in cui le opinioni possano non essere le stesse, ma si sta all'interno perché stando all'interno si può avere la possibilità di confrontarsi e di ragionare come coalizione. Altrimenti se si esce si rischia di rimanere soli e passare da Torino Bellissima a Torino Solissima". 

È preoccupato per la tenuta del centrodestra in Piemonte? "La mia maggioranza è la stessa di tre anni fa. Credo che con il lavoro che abbiamo fatto con molte forze civiche che abbiamo creato rapporti molto stretti e non ci sono motivi di preoccupazione". 

La reazione di Lo Russo

"Io sono contento che Damilano abbia preso consapevolezza della deriva sovranista e populista che il centrodestra sta assumedo soprattutto sul merito internazionale. Come ho sempre detto la nostra maggioranza è aperta alle suggestioni e alle critiche. Credo che questa sua decisione sia molto più coerente con la sua storia e con l'obiettivo che si era dato", ha spiegato il sindaco. 

Video popolari

TorinoToday è in caricamento