rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022

Cirio chiama alla carica i vaccinati: "Venite a Torino sabato, godetevi la città e comprate nei negozi"

La manifestazione dei no green pass potrebbe essere un danno per il commercio in centro

Cresce la preoccupazione in vista della manifestazione dei no green pass che si terrà sabato 18 dicembre a Torino. A destare allarme anche il fatto che il raduno cade proprio nell'ultimo fine settimana prima di Natale, quando la maggioranza dei torinesi si riverseranno - o si dovrebbero riversare - in centro per gli ultimi acquisti natalizi. Tra le tante paure è che in molti decidano di disertare i negozi del centro per non incappare nella manifestazione di chi è contro al vaccino e al green pass. Sarebbe un dramma per il commercio torinese, già in difficoltà da due anni di pandemia. 

"Faccio appello al buonsenso e a tutti quelli vaccinati: venite a Torino sabato, venite a godervi la città; venite in tanti vaccinati, comprate nei negozi, vivete la socialità con la mascherina e nel rispetto delle regola, ma fate vedere che la maggioranza di questo Paese crede nella scienza, nella medicina e nella vita", ha detto Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, a margine della presentazione di una nuova area all'interno della stazione di Torino Porta Nuova. 

"Il ministro Lamorgese è stata chiara nel definire che la libertà di pensiero va difesa ed è giusto, sacrosanto per ciascuno dire quello che pensa", ha aggiunto Cirio, "La sua libertà finisce però dove inizia quella degli altri, per cui ben venga la manifestazione del proprio pensiero, ma sono anche certo che il Prefetto e il Questore sapranno garantire l'equilibrio tra la manifestazione del pensiero e il fatto di non bloccare una città". 

Poi il governatore piemontese si è concentrato sul danno che potrebbero subire i commercianti del centro città: "Ci sono negozi che aspettano questo fine settimana, che da due anni a questa parte può essere quello più significativo sotto il profilo commerciale. Impedire loro di lavorare sarebbe qualcosa di non accettabile per me e per la Regione. Confido pertanto, conoscendo la sensibilità del Prefetto, che quanto disposto dal ministro Lamorgese venga attuato con assoluto rigore". 

Vaccini ai bambini

Domani, giovedì 16 dicembre, partirà in Piemonte la campagna di vaccinazione per i bambini fino agli 11 anni. Il presidente della Regione, Alberto Cirio, presenzierà alla prima inoculazione presso l'hub dedicato di via Gorizia a Torino. 

"Abbiamo approcciato la vaccinazione dei bambini con cautela e accuratezza tanto è che abbiamo hub dedicati, ma abbiamo anche definito l'accordo con i pediatri di libera scelta di vaccinare nei nostri centri vaccinali", ha spiegato Cirio, "Siamo arrivati a 14.000 prenotazioni, un dato importante perché sono 14.000 ragionamenti familiari. Segno di grande fiducia nella scienza e nelle istituzioni". 

Video popolari

Cirio chiama alla carica i vaccinati: "Venite a Torino sabato, godetevi la città e comprate nei negozi"

TorinoToday è in caricamento