Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prime dichiarazioni da presidente della Regione, Cirio: "TAV imprescindibile, bene accordo FCA-Renault"

 

La linea ad alta velocità Torino-Lione si farà, parola del nuovo Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio. Lo ha ribadito durante la sua prima apparizione pubblica da governatore del Piemonte: "La TAV è un messaggio al Governo che noi diamo da sempre. Io ho fatto compilare un impegno preciso a tutti i candidati al Consiglio regionale, a questo aggiungo il fatto che ho molto apprezzato che il primo richiamo di Salvini è stato fatto per la TAV dicendo che questo risultato avrebbe garantito ulteriormente la realizzazione di questa opera che per noi è imprescindibile".

"Sono molto soddisfatto di questo risultato ampio e chiaro. Vogliamo rappresentare un Piemonte nuovo e più fresco" - l'Alberto Cirio che si è presentato quale nuovo Presidente della Regione Piemonte è vistosamente soddisfatto e chiaro nel ribadire che la sua coalizione è compatta e pronta a riformare l'amministrazione regionale. 

Cirio poi ha anche mostrato apprezzamento per l'annuncio della fusione tra FCA e Ranault: "Avendo lavorato tanti anni a Bruxelles credo che le fusioni siano importanti per stare sui mercati. La Regione vigilerà che questo voglia dire garanzie di mantenimento e rilancio dei livelli occupazionali e degli investimenti che ci sono in Piemonte". 

"La Lega è un partito di buonsenso quando si siede a ragionare su iniziative e programmi. In questi mesi abbiamo lavorato per costruire un programma su cui non abbiamo alcuna diversita di alcun aspetto" - ha concluso il neo presidente Alberto Cirio. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento