rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022

Aggressione alle forze dell'ordine durante la manifestazione a Torino: sette arrestati

Per altri quattro disposto l'obbligo di firma

Tre arresti in carcere, quattro arresti domiciliari e quattro obblighi di firma sono stati eseguiti nella prima mattinata di oggi, giovedì 12 maggio 2022, dalla Digos di Torino nei confronti di altrettanti attivisti del centro sociale Askatasuna e della sua articolazione studentesca, il Ksa, per la violenta aggressione alle forze dell'ordine (anche con l'utilizzo di bastoni, di cui proponiamo il video qui) avvenuta in via Fanti, davanti alla sede dell'Unione Industriale di Torino, nel corso della manifestazione contro l'alternanza scuola-lavoro dello scorso 18 febbraio 2022. Tutte le 11 misure cautelari sono state inflitte dal giudice per il reato di resistenza aggravata a pubblico ufficiale. Cinque dei sette arrestati abitano a Torino, uno a San Mauro Torinese e uno a Vinovo.

"Ci sfruttano, ci ammazzano, ci arrestano. Non riuscirete a fermarci! Tutte libere tutti liberi": è il testo dello striscione con il quale il Ksa ha risposto alle 11 misure cautelari. "Ci vogliono silenziare, dividere tra buoni e cattivi e invece di ascoltarci ci rispondono con la repressione e con gli arresti - hanno sottolineato gli antagonisti nel corso di una conferenza stampa -. Le misure di questa mattina sono per noi inaccettabili come lo è il fatto che una studentessa sia finita ai domiciliari per aver parlato al microfono ed è grave che questa sia l'unica risposta che le istituzioni danno alle nostre richieste. Per questo, nel ribadire la nostra solidarietà agli studenti colpiti dalle misure, diciamo che non faremo un passo indietro e continueremo con le mobilitazioni".

Video popolari

Aggressione alle forze dell'ordine durante la manifestazione a Torino: sette arrestati

TorinoToday è in caricamento