Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torino, via del centro bloccata dalla protesta. Un gruppo di migranti: "Troppi ritardi per i nostri documenti"

Ferme auto e mezzi pubblici

 

Hanno bloccato via Cernaia in segno di protesta per circa mezz'ora. Si tratta di un gruppo di migranti somali che questa mattina dalle 10 si sono seduti in mezzo alla strada bloccando il passaggio di automobili e mezzi pubblici. La via è stata bloccata nel tratto compreso tra corso Vinzaglio e Piazza XVIII Dicembre. I migranti protestavano per i ritardi che ci sarebbero nella produzione dei loro documenti (passaporto) da parte delle autorità . 

Spiegano dalla questura di Torino: "Gli stranieri somali sono titolari di protezione sussidiaria, status ‘inferiore’ rispetto a quello di rifugiato. La normativa prevede che la questura rilasci il titolo di viaggio a coloro per i quali è stata disposta la protezione sussidiaria soltanto se non c’è un’ambasciata nel territorio nazionale. In questo caso c’è un’ambasciata sul territorio per cui loro sono tenuti a rivolgersi alla loro ambasciata o devono dimostrare alla questura che non possono rivolgersi alla loro ambasciata e quindi la questura a questo punto può rilasciare il titolo di viaggio”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento