Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Torino a Catania in handbike, l'avventura di due torinesi: "Racconteremo lo stato delle piste ciclabili in Italia"

A cimentarsi nell'impresa due ragazzi con disabilità motoria

 

Danilo Ragona e Luca Paiardi sono due ragazzi torinesi che da anni dimostrano che anche una persona con disabilità motoria può essere indipendente e può vivere delle avventure che sarebbero al limite per chiunque. Ieri, martedì 18 agosto, è iniziata la loro nuova sfida, sono partiti da Torino in handbike per raggiungere la vetta dell'Etna. 

"Da corso Principe Oddone per arrivare fino in Sicilia attraverso le piste ciclabili e per raccontare l'Italia dal nostro punto di vista. Sarà sicuramente l'occasione per cercare di raccontare l'accessibilità delle piste ciclabili in modo da incentivare nuovi investimenti", spiega Danilo Ragona. 

I due, che si sono conosciuti nei corridoi dell'unità spinale di Torino oltre 20 anni fa, hanno fondato insieme Viaggio Italia: "Noi definiamo i nostri viaggi tre volte impresa: con noi stessi per mettere alla prova i nostri limiti, Un'impresa sociale per i messaggi e le cause che portiamo avanti; un'impresa nel rapporto con chi ci sostiene, imprese che sviluppano innovazioni e servizi per migliorare la quotidianità di tutti", racconta Luca Paiardi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento