Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ex Presidente di Circoscrizione si riscopre giallista e il borgo diventa la scena del crimine

Michele Paolino per dieci anni è stato Presidente di Circoscrizione

 

Michele Paolino, è un personaggio molto conosciuto a Borgo San Paolo un po' perché ci è nato e cresciuto e un po' perché per dieci anni è stato il Presidente della Circoscrizione. Quando parla di quelle vie, delle persone che le animano e delle storie che vi si sono consumante si emoziona ed è forse per questo che quando ha deciso di scrivere un giallo ha pensato di ambientarlo in posti che considera casa propria. 

"La ballata di Borgo San Paolo" è un noir edito da Edizioni del Capricorno che prima di tutto è una vera e propria guida alle storie del quartiere. "Mi piaceva rendere omaggio a questo luogo e a questa comunità di persone. Il mio libro parla di comunità virtuale e di odio in rete e mi piaceva la contrapposizione tra community e comunità virtuale", racconta Paolino. 

"Io ho fatto politica come consigliere di circoscrizione, come consigliere comunale e poi sono tornato qui come Presidente di Circoscrizione per dieci anni. Nel mio libro ci sono tutti i luoghi simbolo della quotidianità di questo territorio. E poi ci sono le persone, molti personaggi esistono nella realtà", continua Paolino. 

"Nel quartiere il libro è stato ben voluto. Si sono immedesimati e ha fatto piacere rivedere i luoghi anche a chi non vive più in Borgo San Paolo. La scrittura è un rimettersi in gioco. Come bisogna avere grande riguardo per i propri elettori, bisogna avere grande riguardo per i lettori. Non puoi promettere senza mantenere", conclude Paolino. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento