Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Lascia in eredità 200.000 euro al Comune: dovranno usufruirne le famiglie con disabili

 

È un dono per l'intera comunità pinerolese. I 200.000 euro che la signora Olga Ghirardi ha lasciato al Comune di Pinerolo e che, per sua volontà, saranno destinati a famiglie con figli disabili, per questi nuclei familiari possono essere una piccola boccata d'ossigeno. L'assessora alle Politiche Sociali del Comune di Pinerolo, Lara Pezzano, e il sindaco, Luca Salvai, si sono subito messi in azione per fare in modo che il volere della donna venisse rispettato. 

"Quando abbiamo appreso la notizia siamo stati abbastanza sbalorditi e ci siamo attivati per comprendere come fare a individuare la platea di aventi diritto perché, oltre ai bambini che usufruiscono dell'assistenza integrativa scolastica che sono facilmente individuabili perché gestiti dal Comune, tutti gli altri sono un'incognita. In questo momento noi ci comportiamo come gli intermediari che portano un dono" - racconta Lara Pezzano, assessora alle Politiche Sociali del Comune di Pinerolo. 

I soldi che le famiglie riceveranno non saranno vincolate ad alcun utilizzo quindi potranno usufruirne come meglio crederanno. "Il nostro problema più grande in questo momento è dare la massima diffusione della possibilità di accedere a questa donazione. Sul sito del Comune si possono trovare tutti i documenti necessari ed è a disposizione anche l'ufficio Politiche Sociali del Comune di Pinerolo che è aperto lunedì mattina, mercoledì pomeriggio e venerdì mattina e che è a disposizione della cittadinanza" - ha continuato Lara Pezzano, assessora alle Politiche Sociali del Comune di Pinerolo.

Gli interessati potranno presentare l'interesse a ricevere la donazione fino ai primi di giugno e l'augurio dell'amministrazione è di poter consegnare le donazioni entro fine luglio. L'ISEE sarà un criterio per la suddivisione della cifra in modo che tutti possano ricevere il dono di questa donna, anche chi ha un ISEE alto, ma a seconda dell'ISEE c'è chi percepirà dal 10% al 30% in più rispetto a quella che sarà una quota fissa garantita a tutti quanti. 

Potrebbe Interessarti

  • Donna caricata a forza su un furgone in pieno centro, il momento del sequestro: video

  • Chieri sotto il nubifragio, le immagini del violento Downburst: il video

  • La pizza è buona, ma la corrente è rubata dalla rete pubblica: denunciato il titolare

  • Il video-denuncia del residente che non riesce a dormire: "Qui i ragazzini schiamazzano fino a tardi"

Torna su
TorinoToday è in caricamento