Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco con il megafono in mano sulla vettura dei vigili: "State a casa, conto su di voi!"

Diverse città diffondono messaggi a stare a casa

 

È salito a bordo di uno dei mezzi della Polizia Municipale e con il megafono in mano ha voluto esortare personalmente i cittadini a restare a casa per il bene di tutti, a farlo è stato Francesco Casciano, il sindaco di Collegno. 

Quello che vedete in questo filmato è un breve estratto della diretta facebook pubblicata sul profilo del sindaco di Collegno. Sirene spiegate per annunciare l'arrivo della pattuglia e un semplice "ciao sono il sindaco" per cominciare, poi le solite raccomandazioni. Che però qualche cittadino ancora fa fatica a comprendere. 

"Come sapete anche a Collegno abbiamo dei casi e delle persone in quarantena quindi c'è bisogno dell'aiuto di tutti", e poi un ringraziamento a chi in questo periodo sta continuando a lavorare per fornire ai cittadini i servizi essenziali come i commercianti, gli operatori sanitari, i volontari della protezione civile, il primo soccorso e le forze dell'ordine. 

"Noi dobbiamo fare solo una cosa, rimanere a casa il più possibile. Usciamo solo per lavoro, sanità o esigenze primarie, ma solo uno può andare a fare la spesa. Abbiamo istituito un numero comunale per chi avesse delle necessità: 011 40 15 800", ha concluso il sindaco Casciano. 

Anche a Grugliasco comunicazioni con il megafono

Per diffondere maggioramente la comunicazione dei provvedimenti da seguire in merito all'emergenza sanitaria Covid-19, da lunedì 16 marzo, gli agenti della Polizia locale di Grugliasco (in collaborazione con la Protezione Civile di Grugliasco), diffondono con i mezzi a disposizione (volanti con altoparlanti e megafoni) un messaggio vocale registrato che invita a stare a casa e non uscire se non per impellenti necessità indicate dal decreto (comprovati motivi di lavoro, salute o necessità, con obbligo di autocertificazione).
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento