rotate-mobile

1° maggio in musica: il PD sceglie i Thegiornalisti e Coez, ma i cubani danno spettacolo

A scompigliare le carte anche questa volta ci ha pensato il Partito Democratico. No, non stiamo parlando delle trattative per la formazione del nuovo Governo, ma delle sonorità del 1° maggio. Se antagonisti e Liberi e Uguali sono ancora saldamente legati alle sonorità tradizionali e hanno organizzato la loro playlist pre-corteo con brani prevalentemente ska e pop, il PD ha sorpreso con una selezione prevalentemente indie. Thegiornalisti e Coez in testa, dalle casse del furgoncino gestito dai Giovani Democratici, sono usciti i pezzi più in voga del momento. Il vero spettacolo però lo hanno dato i cubani che hanno inscenato un concertino in mezzo a via Po e la banda musicale che ha suonato il classico Fischia il Vento. 

Video popolari

1° maggio in musica: il PD sceglie i Thegiornalisti e Coez, ma i cubani danno spettacolo

TorinoToday è in caricamento