Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In partenza per l'Asia o per i paesi dell’Est con oltre 1.500.000 euro: intercettate 30 persone

 

Oltre 1.500.000 di euro di valuta contante non dichiarata intercettata a una trentina di soggetti che cercavano di superare i confini doganali con il denaro al seguito. È questa la fotografia del grosso lavoro svolto dalla Guardia di Finanza di Torino in collaborazione con i Funzionari Doganali negli ultimi mesi all'aeroporto "Sandro Pertini" di Caselle.

La contestazione degli illeciti amministrativi valutari si colloca in un più ampio dispositivo di prevenzione e repressione delle violazioni in materia di movimentazione transfrontaliera di valuta e titoli di credito. In questi casi, come accennato, vengono avviate le indagini per verificare la provenienza lecita delle somme e, soprattutto, che non siano frutto anche di evasione fiscale.

La stragrande maggioranza degli intercettati era in partenza per il continente asiatico o per i paesi dell’est Europa. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento