rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Volley

ViviBanca Torino: Sandrone out, Sopranzetti è il nuovo libero

Stagione finita per Sandrone

Tegola in casa ViviBanca Torino: il libero Paola Sandrone, a seguito di un infortunio occorso durante l’allenamento dell’altro giorno, si è procurata la rottura dei due menischi e del legamento crociato anteriore. Per lei purtroppo stagione finita: prevista l’operazione nei prossimi giorni con la tempestiva fisioterapia.

Al suo posto la società ha ingaggiato, a titolo temporaneo, Sara Sopranzetti, classe 2001 che arriva dalla Polisportiva Volley Filottrano. 

La sua carriera

Classe 2001, cresce pallavolisticamente tra le fila del Montelupone, sua città di origine, per poi passare al Corridonia in C, e diventare campionessa regionale marchigiana Under 14 con Conero Planet. Quindi il passaggio a Filottrano e nell'estate 2018 l'approdo in prestito al Vta Moncaro Moie. L'anno dopo il ritorno a Filottrano, nel frattempo salito in A1 e arriva il debutto nella massima categoria. Lo scorso anno per lei ancora un prestito, questa volta in A2 alla CBF Balducci Helvia Recina Macerata.

 “Tutta la società fa un grosso in bocca al lupo a Sandrone per una sua pronta guarigione. Siamo contenti dell’arrivo di Sara, - h detto il direttore sportivo Davide Belluz – nonostante la giovane età, Sopranzetti vanta già un curriculum di tutto rispetto. Entra in questo gruppo in punta di piedi ma con grande volontà e spirito di adattamento".

"Sono molto felice di far parte di questo gruppo - le prime parole da parellina di Sara Sopranzetti - perché per me è sicuramente una primissima esperienza totalmente fuori casa ed in una grande città e soprattutto sono felice dell’opportunità che ho di poter giocare in B1 al Parella. Sono determinata a far bene e a dare il mio contributo alla squadra. Siamo partite bene sin dalla prima di campionato quindi ci auguriamo sicuramente di continuare a far bene".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ViviBanca Torino: Sandrone out, Sopranzetti è il nuovo libero

TorinoToday è in caricamento