rotate-mobile
Volley

Domenica 21 c’è il derby fra Reale Mutua Fenera Chieri ’76 e Bosca S. Bernardo Cuneo

Le due squadre arrivano all'appuntamento con sei punti di differenza. Cazaute: "Ci aspettiamo una partita molto intensa"

Torna al PalaFenera il derby piemontese fra Reale Mutua Fenera Chieri ’76 e Bosca S. Bernardo Cuneo, ormai una classica del volley di serie A (la sfida si ripropone per il quinto anno di fila fra A2 e A1) che stavolta porta con sé anche una gustosa novità: per la prima volta un match delle biancoblù verrà trasmesso in diretta televisiva da Sky Sport Arena. L’appuntamento, valido per l’ottava giornata del campionato, è per domenica 21 novembre a partire dalle ore 19,30.

Chieri e Cuneo arrivano al derby distanziate in classifica di 6 punti, entrambe reduci da due sconfitte: le ragazze di Bregoli hanno ceduto 0-3 a Conegliano e 3-1 a Scandicci, quelle di Pistola hanno perso 3-1 a Novara e 2-3 contro Conegliano.

I precedenti fra le due società sono undici, con Cuneo avanti sei successi a cinque e vittoriosa al tie-break nelle due gara della scorsa stagione. L’unica ex è Francesca Bosio.

In casa Reale Mutua Fenera Chieri ’76 è la schiacciatrice transalpina Helena Cazaute a presentare la partita e fare il punto.

Helena, cosa ti hanno lasciato le due partite perse contro Conegliano e Scandicci?

«Usciamo da due sconfitte consecutive contro due grandi squadre. Abbiamo messo molta energia in queste partite, ma purtroppo non siamo riuscite a vincere. Abbiamo commesso errori in momenti molto importanti e questo ci ha svantaggiati. Ci sono ovviamente cose positive da portarci dietro, e cose da tenere a mente per migliorare. Continuiamo a lavorare. Ci sono ancora aggiustamenti da apportare per sperare di vincere contro squadre simili».

Ora c’è il derby con Cuneo, che ti vedrà affrontare la tua compagna di nazionale Lucille Gicquel. Che partita sarà?

«Sì, e vero. Sono felice e non vedo l’ora di incontrare la mia amica Lucille domenica. Ci aspettiamo una partita molto intensa. Cuneo ha avuto un inizio di stagione complicato, ma dopo una bella partita contro Conegliano dobbiamo diffidare. È una squadra completa, che difende molto. Dovremo essere pazienti e rimanere molto concentrate, e mettere in campo una grande energia».

Come sta andando l’inizio della tua prima esperienza in Italia, con Chieri?

«Mi sento molto bene qui, è esattamente quello che stavo cercando. Una società e un club ambiziosi, uno staff tecnico competente, dei tifosi incredibili e giocatori altamente motivati a raggiungere gli obiettivi. Per adesso mi piace tutto. Vivo il mio sogno e mi godo ogni momento, sia in allenamento sia in campo. Spero che alla fine dell’anno il bilancio sarà positivo e riusciremo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica 21 c’è il derby fra Reale Mutua Fenera Chieri ’76 e Bosca S. Bernardo Cuneo

TorinoToday è in caricamento