rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Volley

La Reale Mutua Fenera Chieri vola: 3-1 sul campo della Delta Despar Trentino

Le ragazze di Giulio Cesare Bregoli hanno ingranato la marcia giusta: è la terza vittoria in cinque gare, la seconda consecutiva

La prima volta della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 al PalaTrento, impianto già teatro delle imprese del Trentino Volley maschile, coincide con la prima vittoria esterna in questo campionato delle biancoblù, capaci di conquistare l’intera posta in palio grazie all’1-3 inflitto a una combattiva Delta Despar Trentino.

La squadra di Bregoli cede 32-30 nella prima frazione dopo aver fallito tre palle set e averne annullate quattro alle padrone di casa, pagando a caro prezzo i tanti errori commessi. Con una crescita complessiva nei set successivi Chieri alterna fasi di buon gioco ad altre di difficoltà, riuscendo a mettere in campo quel qualcosa in più in grado di fare la differenza.

Un importantissimo contributo arriva dalla panchina, da Cazaute (entrata nel finale del primo set, autrice di 20 punti e premiata MVP) ad Alhassan che fa il suo ingresso a metà della terza frazione risultando decisiva, a Villani che dopo aver lasciato il campo nel primo set vi rientra nel terzo e non esce più.

La top scorer di serata è Grobelna con 23 punti. Nel tabellino spiccano anche gli 11 punti (contro i 3 trentini) a muro, fondamentale che in alcuni frangenti fa eccome la differenza.

Delta Despar Trentino-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 1-3 (32-20; 19-25; 22-25; 13-25)
DELTA DESPAR TRENTINO: Raskie 3, Piani 11, Furlan 7, Rucli 2, Rivero 10, Nizetich 15; Moro (L); Stocco 1, Mason 1, Botarelli, Piva 4, Berti 2. All. Bertini; 2° Piccinini.
REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Bosio 1, Grobelna 23, Mazzaro 5, Weitzel 11, Frantti 8, Villani 5; De Bortoli (L); Armini, Cazaute 20, Alhassan 5. N.e. Bonelli, Piovesan. All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Turtù di Montegranaro e Mattei di Treia.
NOTE: durata set: 35′, 26′, 29′, 22′. Errori in battuta: 8-14. Ace: 4-5. Ricezione positiva: 67%-63%. Ricezione perfetta: 36%-30%. Positività in attacco: 33%-43%. Errori in attacco: 13-14. Muri vincenti: 3-11. MVP: Cazaute.

La cronaca
Primo set – Dopo un avvio equilibrato Chieri passa per la prima volta avanti sul 7-8. Sull’8-8 va al servizio Rivero e il suo ficcante turno di battuta frutta un break a 12-8. Il videocheck chiamato da Bregoli per tocco a muro sulla fast di Weitzel permette alle biancoblù di tornare a muovere il punteggio. Sul 15-10 una fase favorevole alle biancoblù frutta un recupero a 17-15 (ace di Grobelna). Time-out di Bertini e la Delta Despar allunga di nuovo (19-15), ma Grobelna riporta sotto Chieri (19-17). Sul 22-20 Frantti da posto 2, un muro di Mazzaro su Nizetich e Grobelna da posto 2 danno alla Reale Mutua Fenera il vantaggio (22-23). Sul 23-23 Villani lascia il campo a Cazaute che subito mette a terra il 23-24. Rivero annulla la prima palla set ospite. Cazaute firma anche il 24-25, ma due errori di Grobelna (al servizio e in attacco) capovolgono il punteggio il 26-25. E’ Cazaute ad annullare la prima palla set trentina. Il muro di Weitzel vale il 26-27. Seguono il 27-27 di Piani e il 28-27 di Nizetich dopo una gran difesa trentina su Weitzel. Chieri annulla questa e altre due palle set, finché sul 31-30 il muro di Raskie su Cazaute chiude la frazione 32-30. Sull’esito del set pesano i tanti errori-punto chieresi, ben 13, di cui 6 al servizio.

Secondo set – Bregoli conferma Cazaute nel sestetto al posto di Villani. Il punteggio resta in bilico fino al 7-7 quando gira a favore delle chieresi che allungano a 10-13.I time-out locali non cambiano l’inerzia molto favorevole a Chieri che sui servizi di Grobelna e Frantti strappa a 12-21, quando il videocheck ravvisa un’invasione e torna a muovere il punteggio trentino. Bertini intanto inserisce Stocco, Piva e Botarelli. Le nuove entrare scuotono le padrone di casa che risalgono a 17-22 (Piva) costringendo Bregoli a fermare il gioco. La rimonta trentina si ferma sul 18-22 su servizio fuori di Botarelli. Un altro errore al servizio, stavolta di Piva, chiude la frazione 19-25 alla seconda palla set biancoblù.

Terzo set – La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 riparte forte e in un batter d’occhio è 1-7. La Delta Despar Trentino reagisce e pareggio sul 9-9 (Piani). Dopo l’ingresso di Villani per Frantti è Grobelna a mettere a terra il 9-10 a seguito di una scambio combattutissimo. Il prosieguo è un costante tira e molla fra le due squadre, con le chieresi che prendono un paio di punti e le padrone di casa che subito ricuciono, senza però riuscire più ad agguantare il pareggio. Intanto sul 17-18 Alhassan entra al posto di Mazzaro. Sul 22-23 Chieri soffre in ricezione sul servizio di Piani ma Cazaute chiude il contrattacco. Molto combattuto lo scambio del 22-24 che dopo due difese per parte termina con l’attacco fuori di Nizetich.

Quarto set – Villani e Alhassan vengono confermate nel sestetto chierese. Dopo un avvio contratto (6-3) le ragazze di Bregoli capovolgono il punteggio in 6-8 (Villani) su servizio di Weitzel. Di lì in avanti è un crescendo chierese: 8-12, 9-14, addirittura 10-21 su servizio di Grobelna. Set e partita si chiudono sul 13-25 quando Alhassan mura Nizetich.

Il commento
Helena Cazaute: «Nel primo set abbiamo commesso molti errori, mentre loro hanno giocato bene e difeso tanto. Dopo abbiamo giocato meglio, servito meglio, anche difeso molto, e siamo state più reattive».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Reale Mutua Fenera Chieri vola: 3-1 sul campo della Delta Despar Trentino

TorinoToday è in caricamento