rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Volley

Reale Mutua Fenera Chieri, il cuore non basta: Monza vince 3-1 e chiude la serie

Le biancoblù giocano una partita di tutt'altro tenore rispetto a gara 1, ma le brianzole sono più concrete e passano anche al PalaFenera. La stagione si chiude qui

Una prestazione di tutt’altra altra sostanza rispetto a gara-1 giocata domenica non basta alla Reale Mutua Fenera Chieri ’76 per evitare la sconfitta contro la Vero Volley Monza, che passa al PalaFenera e chiude in due incontri la serie dei play-off scudetto guadagnando la semifinale contro una fra Novara e Cuneo. La quarta stagione in A1 delle chieresi termina dunque qui: con tanto dispiacere, ma senza rimpianti e con la consapevolezza di aver dato il massimo nel congedarsi dai propri tifosi.

L’incontro termina 1-3 a favore delle brianzole che si aggiudicano i primi due parziali 23-25 piazzando i guizzi vincenti nei finali e chiudendo in entrambi i casi alla seconda palla set. Ruoli invertiti nel terzo set che vede le biancoblù imporsi 25-23 in rimonta da 22-23. Un po’ meno combattuto il quarto dove Monza piazza l’allungo decisivo nelle fasi centrali e chiude 19-25.

Il premio di MVP va a Van Hecke che risulta anche la miglior realizzatrice con 20 punti. Da parte chieresi, due le giocatrici in doppia cifra: Grobelna (12) e Cazaute (11).

Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Vero Volley Monza 1-3 (23-25; 23-25; 25-23; 19-25)
REALE MUTUA FENERA CHIERI ‘76: Bosio 4, Grobelna 12, Mazzaro 6, Alhassan 9, Villani 9, Cazaute 11; De Bortoli (L); Frantti 6, Perinelli, Karaoglu 1, Guarena, Weitzel. N. e. Bonelli, Armini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
VERO VOLLEY MONZA: Orro 3, Van Hecke 20, Danesi 10, Rettke 2, Larson 12, Alessia Gennari 15; Parrocchiale (L); Candi 6, Stysiak, Davyskiba 3. N. e. Boldini, Lazovic, Moretto, Negretti (2L). All. Gaspari; 2° Parazzoli.
ARBITRI: Caretti di Guidonia e Brunelli di Falconara.
NOTE: presenti 1058 spettatori. Durata set: 28’, 26’, 35’, 28’. Errori in battuta: 13-17. Ace: 2-3. Ricezione positiva: 52%-55%. Ricezione perfetta: 32%-34%. Positività in attacco: 26%-39%. Errori in attacco: 13-14. Muri vincenti: 9-13. MVP: Van Hecke.

La cronaca
Primo set – Dopo una buona partenza chierese (3-0, Villani) si prosegue punto a punto fino al 10-10 quando le biancoblù salgono a 13-10 con Villani, Grobelna e un errore ospite. Sul 16-13 tre colpi consecutivi di Gennari ridanno la parità a Monza, che poi passa avanti 16-17 con Van Hecke al termine di un lunghissimo scambio. Dopo un’altra serrata fase di punto a punto, sul 22-23 Danesi arpiona il pallonetto di Cazaoute spingendo le brianzole a 22-24. Grobelna annulla la prima palla set, nell’azione successiva Danesi mura l’opposto chierese ed è 23-25.

Secondo set – Dopo un inizio favorevole a Monza, Chieri rientra pareggiando 8-8 con un primo tempo di Mazzaro, per passare a condurre 11-9 a seguito di un errore di Larson. Il vantaggio delle ragazze di Bregoli tocca i 4 punti sul 16-12 (Bosio). La neo entrata Candi sigla il 16-13, quindi va in battuta e proprizio il recupero a 16-15 delle brianzole che poi si portano in vantaggio 17-18. Come già nel primo set si prosegue punto a punto fino al 22-22. Qui Monza sale a 22-24 con un errore di Villani e un muro di Candi. Seguono il 23-24 di Villani, e il 23-25 di Van Hecke.

Terzo set – Inizio di nuovo favorevole alla squadra di Gaspari (1-4). Bregoli inserisce prima Karaoglu per Grobelna, poi Frantti per Villani. Proprio la statunitense realizza l’8-8. Chieri passa avanti 10-8, ma subito Monza recupera e torna sopra 12-15 (ace di Gennari). Dopo un lungo videocheck che riscontra un tocco ospite a muro su Grobelna (16-18), un altro videocheck non rileva il tocco a muro su attacco lungo di Larson ed è 19-19. Sul 20-20 errore di Alhassan e l’attacco della neo entrata Davyskiba portano le ospiti sul 20-22. Un attacco di Frantti e l’ace di Grobelna fruttano il 22-22 a Chieri. Seguono il 22-23 di Davyskiba e il 23-23 di Frantti. La stessa Frantti con un ace dà alle biancoblù la prima palla set, che Cazaute concretizza nell’azione successiva mettendo a terra il 25-23.

Quarto set – Nella prima metà del set Monza tenta più volte di allungare, ma sempre Chieri rientra riportando il punteggio in parità fino al 12-12. Qui su servizio di Van Hecke le brianzole salgono a 12-16. E’ lo strappo decisivo: le biancoblù restano a contatto fino al 15-18, e hanno ancora la forza di rientrare da da 15-18 a 18-21 (muro di Alhassan), salvo peccare un lucidità negli scambi finale e cedere al secondo match-point 19-25 su attacco di Van Hecke.

Il commento
Helena Cazaute: «Oggi volevamo mostrare un volto diverso dalla prima partita. Peccato per la sconfitta, ma l’importante è averci messo il cuore e tanta energia. Se oggi Monza ha vinto forse è perché sono migliori di noi. E’ stata una stagione bellissima con alti e bassi. Finiamo con una partita in cui abbiamo dato tutto, e questo è molto importante».

Lise Van Hecke (MVP): «Chieri ha giocato molto bene nel muro-difesa, è stato faticoso fare ogni punto, ma questa secondo me è anche la cosa più bella della pallavolo femminile. Brave a loro per la partita che hanno fatto. Nell’ultimo set, con una semifinale da giocare, abbiamo tirato fuori qualcosa in più ed è una soddisfazione enorme».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reale Mutua Fenera Chieri, il cuore non basta: Monza vince 3-1 e chiude la serie

TorinoToday è in caricamento