rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Volley

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 attende Roma per il primo anticipo televisivo della stagione

Per la squadra di Bregoli un utile banco di prova dopo l'ultima vittoria a Trento. Bonelli: "Sarà una partita combattuta"

Primo impegno televisivo della stagione per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 che domani, sabato 6 novembre (ore 20,30), ospita al PalaFenera l’Acqua & Sapone Roma Volley Club. La partita, valida per la sesta giornata di campionato, verrà trasmessa in diretta da RaiSport.

Si tratta di una sfida del tutto inedita per le biancoblù che affrontano per la prima volta la formazione capitolina, neopromossa in A1. Un’avversaria tutta da scoprire già capace nella prima giornata di vincere a Cuneo, e nel quarto turno di fermare la corsa di Firenze.

Ne parliamo con Asia Bonelli, che ritrova dall’altro lato della rete l’allenatore Stefano Saja con cui ha già lavorato nel 2020/2021 in A2 a San Giovanni in Marignano.

Asia, Chieri arriva alla sfida con Roma dopo la prima vittoria esterna della stagione. Cosa ti ha lasciato la partita di Trento?

«Trento ha fatto una grande partita, ci ha messo in difficoltà fin dal primo punto e ha giocato molto bene nel muro-difesa. La nostra è stata un’ottima prestazione. Siamo rimaste aggrappate al punteggio. Ci sono stati scambi molto lunghi, siamo state veramente brave a essere pazienti e con calma ricostruire le azioni e mettere giù palla. Credo si sia vista una grande prova di squadra: i meccanismi stanno pian piano migliorando, partita dopo partita. Penso ci porteremo dietro soprattutto questo, della gara con Trento».

Che partita sarà con Roma?

«Mi aspetto una partita molto combattuta. Pur essendo una neopromossa Roma non è da prendere sotto gamba. Ha già dimostrato di essere una squadra competitiva battendo Cuneo e Firenze. Dopo la loro ultima vittoria verranno da noi con un buon morale e agguerrite, determinate a dare il massimo e con l’idea di vincere. Noi dalla nostra parte abbiamo il fattore di giocare in casa che ci aiuta molto, ma pur arrivando da due vittorie non dobbiamo assolutamente sottovalutarle. Ogni partita è a sé. Resettiamo e pensiamo partita dopo partita a imporre il nostro gioco, solo in questo modo possiamo portarci a casa il risultato».

Come stanno andando questi tuoi primi mesi a Chieri?

«Mi trovo veramente molto bene a Chieri. Siamo un bellissimo gruppo, sia in campo sia fuori, e lavoriamo molto. La cosa veramente importante è che in palestra non c’è una persona che si tiri indietro, lavoriamo tutti al 100% e questo è sicuramente un ottimo fattore che ci permetterà di migliorare nel corso della stagione e sviluppare il nostro gioco in campo. Siamo una buona squadra, una squadra giovane ma con tanta voglia di fare. Credo davvero tanto in questa squadra e sono orgogliosa di farne parte».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 attende Roma per il primo anticipo televisivo della stagione

TorinoToday è in caricamento