rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Volley

A2: Pinerolo piega la resistenza di Catania e si riprende la vetta

Un 3-1 ricco di determinazione quello che ha visto protagonista l’Unionvolley in Sicilia

Torna a casa con tre punti la Eurospin Ford Sara Pinerolo che, nella prima giornata di ritorno di Regular Season supera 3-1 la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania. Una gara che ha visto le piemontesi guidare il gioco fino a metà del terzo parziale per poi subire il rientro delle padrone di casa e chiudere di misura nel quarto set. La formazione di Chiappafreddo sul campo casalingo ha dimostrato di valere molto di più di quel penultimo posto con 4 punti, incisiva a muro (9 contro i 5 di Pinerolo) e ficcante in attacco ha trovato in Bulaich e Conti i loro migliori terminali offensivi, rispettivamente a segno con 21 e 17 punti. A fare la differenza la solita Valentina Zago che chiude l’ottima prestazione con 35 punti (di cui 8 ace). 

Primo set - L’ace di Gray apre le danze. Carletti prima piazza in parallela poi attacca di potenza portando le compagne a + 3 (3-6). Catania accorcia immediatamente con Bridi brava a far girare tutte le sue attaccanti (8-8). Il turno al servizio di Zago rimette le distanze e costringe coach Chiappafreddo a chiamare il primo time out (10-14). Conti tiene le sue in scia (15-18) ma Pinerolo continua a macinare punti e con due errori delle padrone di casa si chiude il primo set 19-25.

Secondo set - Parte forte l’Eurospin con Zago al servizio a dettare legge (0-3). Come nel primo parziale le padrone di casa accorciano poi agganciano sul 7-7 sfruttando un errore in difesa delle ospiti. Il gioco procede punto a punto fino al break del doppio vantaggio messo a segno dalla Rizzotti Design (14-12). Marchiaro interrompe il gioco e al rientro in campo la pipe di Carletti riporta palla nella metà campo piemontese. Catania tenta di rimanere in gioco ma Pinerolo sfrutta bene l’ottimo turno al servizio di Prandi (16-19) e avanza 18-22 con Bussoli in attacco. Poi sale in cattedra Zago e chiude il set 18-25.

Terzo set - Due errori in attacco delle siciliane regalano il + 3 a Pinerolo (0-3). Prandi si affida ad Akrari per far salire il punteggio (3-7). A metà parziale l’Eurospin conduce 7-14. Zago regala il cambio palla mandando out il servizo poi Bridi dai nove metri guida la carica delle padrone di casa che piazzano un break di nove punti portandosi in doppio vantaggio (16-14). La ricezione delle pinerolesi fatica ma Joly con un ace riporta le sue avanti 16-18. La Rizzotti non si dà per vinta, ancora un controsorpasso nel finale con Bertone a muro prima su Zago poi su Carletti e Catania riapre i giochi (25-22).

Quarto set - È ancora Pinerolo a partire con il piede giusto nel quarto parziale (1-4). Zago e compagne mantengono il vantaggio fino al 9-11 poi Bertone in fast sigla il 10-11 e dai nove metri trova il punto della parità (11-11). Le due formazioni si rincorrono, Conti attacca di potenza il pallone del +2 (16-14) ma le pinerolesi accorciano con Gray in prima linea. Bulaich non trova il rettangolo rosa e regala il 18-18. Nel finale, giocato in perfetto equilibrio è Zago l’ago della bilancia. Suo il punto che chiude il match (23-25). Il tabellino del match:

RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 1-3 (19-25, 18-25, 25-22, 23-25)

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania: Bordignon 9, Catania 5, Conti A. 17, Bertone 9, Bulaich 21, Bridi 4, Oggioni (L), Conti M. Non entrate: Picchi, Moltisanti, Giliberto. All. Chiappafreddo.

Eurospin Ford Sara Pinerolo: Carletti 14, Bussoli 5, Prandi 3, Zago 35, Gray10, Akrari 7, Pericati (L), Joly 1, Faure Rolland. Non entrate: Pecorari, Zamboni. All. Marchiaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Pinerolo piega la resistenza di Catania e si riprende la vetta

TorinoToday è in caricamento