Sport

Il servizio de Le Iene su Inter-Juventus del 2018 e la mancata espulsione a Pjanic

Le immagini inedite dalla sala VAR e le teorie sulle parole di Valeri a Orsato

Foto Ansa

Nella puntata di stasera de Le Iene (ore 21.10 su Italia 1) ci sarà un servizio di Filippo Roma e Marco Occhipinti che mostrerà immagini inedite del famoso episodio di Inter-Juventus 2018, quello della mancata espulsione di Miralem Pjanic al 57' e del mancato intervento del VAR, con la Juve che vinse 2-3 a San Siro con una rimonta arrivata negli ultimi minuti della partita.

Su Facebook, la pagina della trasmissione Mediaset ha pubblicato un video di anteprima del servizio, questo:

Il servizio de Le Iene su Inter-Juve 2018 e il mancato rosso a Pjanic

Questo invece l'annuncio fatto da Le Iene: "Volete sapere cosa si sono detti Var e arbitro nel momento della mancata seconda ammonizione (e quindi mancata espulsione) dello juventino Pjanic durante Inter-Juve del 2018? Se ne discute da anni: con Filippo Roma e Marco Occhipinti vi faremo vedere in esclusiva il video di quello che succedeva nella sala Var in quei minuti. Manca stranamente l’audio, che nemmeno la giustizia sportiva ha potuto sentire. Ma noi abbiamo letto i labiali dei protagonisti di quella sera e abbiamo fatto scoperte davvero clamorose che sembrano non corrispondere a quanto raccontato dagli arbitri finora. Non perdetevi il servizio stasera a Le Iene, dalle 21.10 su Italia1".

Come riportato da Sport Mediaset, Le Iene si sono avvalse dell'aiuto di due ragazzi sordi ed esperti della lettura del labiale per esaminare le immagini della Sala VAR, il cui audio non è stato mai fornito: nell'anteprima del servizio, viene spiegato che le immagini sono state ottenute da Le Iene dopo la querela che l'arbitro Orsato, il VAR Valeri e il designatore Rizzoli avevano sporto contro Le Iene e contro l'ex procuratore FIGC Pegoraro per un precedente servizio sul caso.

Secondo quanto spiegano i due ragazzi contattati, Valeri nel momento dell'intervento di Pjanic esclama "Uhhhh, check!" intuendo da subito la possibilità di dover rivedere l'immagine. Poi schiaccia il tasto rosso che lo mette in collegamento con Orsato e, secondo l'interpretazione, direbbe "il contrasto c'è, l'ho controllato adesso". Alessandro Giallatini, in sala come aiuto VAR, dice "il giallo c'è" e Valeri ribatte "sì certo".

Nel video si vede anche il dialogo tra Valeri e Orsato in occasione dell'espulsione precedente comminata al nerazzurro Vecino per un fallo su Mandzukic: Orsato prima ammonisce Vecino, ma poi Valeri lo richiama dicendogli "Daniele sono Paolo, parla con me. Lo prende sulla tibia" e l'arbitro decide per l'espulsione.

Perché non c'è l'audio di quell'episodio Pjanic-Rafinha e perché non è intervenuto il VAR

A febbraio 2021 Orsato è intervenuto a 90° minuto ammettendo l'errore, e cioè di non aver comminato la seconda ammonizione e la conseguente espulsione a Pjanic. Ma come è stato spiegato in più occasioni, si è trattato di un errore su cui da regolamento il VAR non può intervenire.

Secondo il protocollo, infatti, il VAR può intervenire per invitare l'arbitro all'on field review o al cambio di decisione per un fallo da cartellino rosso, e non in caso di cartellino giallo, neanche se si tratta della seconda ammonizione: e il fallo di Pjanic non era da rosso diretto, ma solo da ammonizione. 

Questo è, peraltro, il motivo per cui non c'è l'audio dell'episodio: quando i materiali audio e video della Sala VAR vengono preparati per essere archiviati, si conservano gli audio solo degli episodi in cui il VAR interviene attivamente parlando con il direttore di gara, non di quelli in cui da regolamento gli addetti al VAR, in questo caso Valeri e Giallatini, non hanno margine di intervento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il servizio de Le Iene su Inter-Juventus del 2018 e la mancata espulsione a Pjanic

TorinoToday è in caricamento