menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza di Mergim Vojvoda dopo il gol. (Foto Ansa)

L'esultanza di Mergim Vojvoda dopo il gol. (Foto Ansa)

Torino-Parma 1-0: il gol di Vojvoda vale mezza salvezza granata e manda il Parma in B

La sintesi della partita

Torino-Parma, posticipo della 34ª giornata di Serie A 2020-21, è terminata 1-0: decisivo il gol di Vojvoda al 63', che vale una vittoria fondamentale nella lotta alla salvezza dei granata, ora quintultimi in classicia a 34 punti con lo Spezia, con cinque partite ancora da giocare contro Verona, Milan, il recupero con la Lazio e appunto gli scontri diretti con Spezia e Benevento.

Cronaca primo tempo

Nella prima parte della partita il Toro sembra incapace di agire, forse preso più dalla paura di fallire che dalla voglia di conquistare una partita importantissima per la salvezza. E così la prima vera occasione, dopo qualche brivido per Sirigu, arriva al 23', quando un colpo di testa di Cornelius finisce di poco alta.

La squadra di Nicola si dimostra almlora almeno capace di reagire, e poco dopo Ansaldi sfiora la traversa con un missile dopo l'uscita di Sepe che gli aveva consegnato il pallone. Poi però i granata faticano a mantenere alta la pressione, e fino all'intervallo da segnalare ci sono solo due occasioni sprecate prima da Belotti su spizzata di Sanabria e poi da Bremer di testa dopo un'altra uscita sbagliata di Sepe.

Highlights secondo tempo

Fin dall'avvio della ripresa il Toro dimostra tutto un altro piglio, cercando di trovare un varco nell'ermetica chiusura del Parma. Chi non cambia è invece Sepe, che al 54' fa un altro pasticcio non trattenendo un colpo di testa centrale di Sanabria.

I granata cercano spazi in verticale ed è così che al 63', su una rimessa laterale, Ansaldi sin infila tra due avversari, ne supera un terzo e dalla linea di fondo mette dietro un pallone che Vojvoda deve solo spingere in rete per il gol dell'1-0, il suo primo in Serie A.

Il Toro a questo punto si libera delle sue paure e cerca il raddoppio. Belotti segna al 71' su un assist delizioso di Baselli in verticale, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Ancora il Gallo ci prova al 74', ma il suo tiro stavolta colpisce il palo esterno.

Il Parma prova uno scatto d'orgoglio, se non altro per rimandare la retrocessione aritmetica ancora un po', senza però impensierire Sirigu più di tanto. All'80' preoccupa invece Rincon, che si butta a terra per un problema muscolare e costringe Nicola a improvvisare il cambio con Linetty, oltre a quello pronto tra Zaza e Belotti. 

All'86' lungo brivido per la retroguardia granata, che subisce l'offensiva parmense portata da Cronelius, Pellè e Gagliolo con un tentativo di rovesciata. Al 90' risponde Zaza, con uno stop e tiro in controbalzo che finisce alto, così come il sinistro di Pezzella poco dopo che si perde fuori dalla porta di Sirigu. 

Al 92' Lukic non finalizza a dovere un bel contropiede portato avanti con Sanabria, ma guadagna un calcio d'angolo che di fatto vale la fine della partita e la vittoria del Toro che manda in Serie B il Parma e allontana da sé il terzultimo posto del Benevento, che verrà a Torino all'ultima giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento