Coppa Italia, Milan Torino 5-4: granata eliminati ai rigori, decisivo l'errore di Rincon

Gli highlights della partita

 

La partita Milan-Torino, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia, è terminata con il risultato di 5-4 ai rigori, dopo che al termine dei supplementari la gara era rimasta inchiodata sullo 0-0.

Ai quarti di finale va quindi il Milan, che affronterà la vincente di Fiorentina-Inter (in programma domani).

Fin dai primi minuti del primo tempo il Milan pressa altissimo e con intensità il Toro, che prova a costruire dal basso sfruttando anche i buoni piedi di Milinkovic Savic, in campo al posto di Sirigu. In attacco i granata si affidano invece a Zaza, schierato per far rifiatare Belotti, supportato da Gojak.

I granata creano qualche buona trama offensiva, ma arrivano al tiro solo con due deboli conclusioni di Zaza e Gojak. Anche il Milan però non crea grossi pericoli a Milinkovic Savic, a parte un tentativo falloso di Kalulu sul portiere serbo e un tiro del rientrante Ibrahimovic che però non centra la porta: lo svedese esce poi nell'intervallo. 

A inizio ripresa, con l'ingresso in campo di Calhanoglu e lo spostamento al centro dell'attacco di Leao, il Milan si fa più aggressivo. Tra il 57' e il 59' due pali per il Milan: prima è sfortunato Dalot, che colpisce il legno dopo la respinta di Milinkovic Savic sul tiro di Calabria, poi è lo stesso giovane del vivaio rossonero a colpire il palo su cross di Dalot. 

Al 72' scontro in area tra Leao e Milinkovic Savic, che pasticcia col pallone tra i piedi, l'arbitro dice che è tutto regolare, Donnarumma dalla panchina protesta insistentemente e viene prima ammonito e poi espulso. 

I granata provano a reagire con un paio di conclusioni di Zaza, che però non si avvicina neanche un po' allo specchio della porta. All'80' Giampaolo sembra volerlo sostituire per far entrare Belotti, ma poi cambia idea, e due minuti dopo Vojvoda si fa male a una spalla dopo essere scivolato a terra, non senza rischiare di regalare palla agli avversari. E all'84' escono Vojvoda e Bremer per Lukic e Lyanco. 

All'86' Calhanoglu serve Brahim Diaz in mezzo all'area, ma il suo sinistro va alto sopra la traversa e il Toro tira un sospiro di sollievo. All'89' invece occasione per i granata, con il lancio di Rincon per Gojak che in area cade dopo un contatto con Tonali, ma il rigore non c'è. 

Al 92' Belotti entra infine in campo al posto di Zaza, con i rossoneri all'assedio finale. Ma come un anno fa, il match non si risolve nei 90' e va ai supplementari.

Nel primo tempo supplementare il Toro è molto stanco e non riesce a costruire granché, e anche dall'altra parte c'è poco da segnalare se non un paio di tentativi di Theo Hernandez che trovano comunque le parate di Milinkovic Savic. 

Nel secondo tempo supplementare, al 113', viene espulso qualcuno nella panchina del Toro, e il pareggio si ristabilisce anche da questo punto di vista. Al 118' primo pericolo per la porta di Tatarusanu, con un tiro da centrocampo di Gojak che cerca di sorprendere il portiere milanista ma che termina sul fondo. E il match finisce ai calci di rigore senza che il risultato si sblocchi, a differenza del 2-0 di domenica scorsa

Sequenza calci di rigore Milan-Torino 5-4

Belotti (T): gol (spiazzato Tatarusanu)

Kessiè (M): gol (spiazzato Milinkovic Savic)

Lukic (T): gol (spiazzato Tatarusanu)

Hernandez (M): gol (Milinkovic intuisce ma non ci arriva)

Lyanco (T): gol (Tatarusanu tocca ma non ferma il pallone)

Tonali (M): gol (Milinkovic capisce l'angolo ma la palla si infila all'incrocio dei pali)

Rincon (T): parato da Tatarusanu (tiro non angolato e a mezza altezza, relativamente facile per il portiere)

Romagnoli (M): gol (Milinkovic intuisce ma non ci arriva)

Milinkovic Savic (T): gol (tiro fortissimo sotto la traversa, Tatarusanu si tuffa) 

Calhanoglu (M): gol (Milinkovic spiazzato)

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento