Juventus-Spezia 3-0: gol di Morata, Chiesa, Ronaldo

Gli highlights della partita

 

La partita Juventus-Spezia, valida per la 25esima giornata di Serie A TIM 2020-21, è terminata con il risultato di 3-0: gol di Morata al 62', raddoppio di Chiesa al 71', terzo gol di Cristiano Ronaldo all'89'. Al 96' Szczesny ha parato un calcio di rigore.

Sintesi primo tempo

Alle già numerose assenze di giocatori infortunati tra le fila juventine, nel riscaldamento si aggiunge de Ligt, che quindi lascia il posto in formazione a Frabotta. Con uno schieramento quanto mai improvvisato, i bianconeri di casa faticano non poco a reggere al pressing dei bianconeri liguri, mentre in avanti si vedono buoni spunti di Kulusevski e Chiesa, a cui però manca sempre l'ultimo passaggio.

Così la migliore occasione del primo tempo se la crea il solito Ronaldo al 42', con un destro che va a sbattere sul palo e fa aumentare l'ansia dei tifosi juventini. 

Highlights secondo tempo

La ripresa inizia sulla falsariga dei primi 45', con qualche sortita interessante che però non impensierisce quasi mai Provedel, e Ronaldo che fallisce un'ottima occasione. Allora Pirlo toglie McKennie e Frabotta per Morata e Bernardeschi: è la svolta.

Al 62' Bernardeschi scatta sulla sinistra e serve Morata che insacca, il guardalinee annulla per fuorigioco di Bernardeschi, ma il Var dopo tre minuti di controlli corregge l'assistente arbitrale e assegna il gol dell'1-0.

Al 71' altro spunto di Bernardeschi sulla sinistra, assist per Chiesa che prima si fa ribattere il tiro, poi sulla respinta si avvita e trova il tocco per segnare il gol del 2-0. 

Poco dopo la mezz'ora Ronaldo si procura e batte una punizione dal limite: al contrario del solito, la palla supera la barriera ed è diretta in porta, ma Provedel è attento e respinge. 

Lo Spezia lascia spazio alle ripartenze della Juve, ma quando attacca la squadra di Italiano riesce sempre a essere insidiosa. Finché all'89' la Juve la chiude con un contropiede che parte da un recupero palla di Bentancur, passaggio a Cristiano che prende la mira e di sinistra firma il 3-0, arrivando a quota 20 gol in classifica marcatori.

In pieno recupero Demiral commette un fallo da rigore intervenendo in maniera scomposta su Gyasi. Dal dischetto va Galabinov, Szczesny lo para e sigilla al meglio il ritorno la vittoria dei bianconeri, a cui adesso tocca sperare che l'Inter e il Milan rallentino improvvisamente per tornare in corsa per lo scudetto. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento