Domenica, 17 Ottobre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Juventus-Benevento 0-1: il gol di Gaich condanna i bianconeri, che dicono addio allo scudetto

Gli highlights della partita giocata all'Allianz Stadium

La partita Juventus-Benevento, valida per la 28esima giornata di Serie A TIM 2020-21, è terminata con il risultato di 0-1: decisivo il gol di Gaich al 69'. 

La Juve è scesa in campo con una maglia speciale per la campagna "Keep racism out": sui numeri delle maglie dei giocatori si possono leggere statistiche e informazioni sui reati collegati al razzismo.

Cronaca primo tempo

La squadra di Pirlo approccia la partita con un po' di leggerezza, sbagliando diversi passaggi, in particolare con Bernardeschi, ed esponendosi alle azioni del torinese Lapadula e dei suoi compagni.

Tuttavia, nei primi 45' la Juve crea almeno tre palle gol, oltre alla rete annullata per fuorigioco a Ronaldo e il rigore dato e poi revocato al Var per un presunto tocco di mano di Foulon: un colpo di testa di de Ligt bloccato da Montipò, un tiro quasi a botta sicura di Danilo ribattuto dalla difesa e una conclusione ravvicinata di Morata, parata ancora una volta da Montipò.

Nel finale di tempo, il portiere beneventano in uscita anticipa Chiesa e blocca il pallone, ma poi finisce fuori area. Abisso fischia la punizione ma non ammonisce, come da regolamento (regola 12 articolo 34).

Sintesi secondo tempo

Nella ripresa la Juve non cambia passo: ci prova Ronaldo con un tiro in girata, e per poco Barba non fa autogol, ma Montipò salva ancora.

Poi, a sorpresa ma non troppo, il vantaggio del Benevento: su rimessa laterale a favore, Arthur servito da Bernardeschi prova a cambiare per Danilo, ma di fatto la palla arriva a Gaich che evita Danilo e infila Szczesny: ennesimo gol regalato dalla Juventus in questa stagione con più luci che ombre. 

La Juve prova a reagire, Chiesa chiede un rigore dopo un contatto con Foulon che lo tira giù, ma Abisso lascia correre tra vibranti proteste. Cristiano Ronaldo prova a mettersi in proprio con serpentine e una rovesciata, ma la porta delle Streghe (come vengono chiamati i giocatori del Benevento) sembra appunto stregata.

Al 90' anxcora una parata di Montipò su tentativo di Ronaldo, Danilo arriva ma da due passi spara altissimo. Nel recupero la Juve sbaglia ancora e non riesce neanche a strappare un pareggio al Benevento di Pippo Inzaghi, che dopo il pareggio dell'andata strappa tre punti ai bianconeri, che possono dire definitivamente addio a qualsiasi speranza di scudetto. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Juventus-Benevento 0-1: il gol di Gaich condanna i bianconeri, che dicono addio allo scudetto

TorinoToday è in caricamento