Coppa Italia, Inter-Juventus 1-2: dopo il gol di Martinez, la doppietta di Ronaldo che raggiunge e supera Pelè

Gli highlights della semifinale di andata

 

La partita Inter-Juventus, semifinale di andata della Coppa Italia 2020-21, è terminata con il risultato di 1-2: gol di Lautaro Martinez al 9', pareggio su rigore al 26' di Ronaldo, che fa doppietta al 35'. La partita di ritorno si giocherà all'Allianz Stadium martedì 9 febbraio alle ore 20.45.

Highlights primo tempo

La Juve parte bene, gestendo il gioco con sicurezza, ma al 9' è l'Inter a passare in vantaggio, con un rapido contropiede che porta Sanchez a scambiare con Barella, che parte in campo aperto e mette in mezzo dove Martinez anticipa de Ligt e batte Buffon, non irreprensibile sulla conclusione abbastanza centrale.

Il gol, identico al 2-0 di Barella di due settimane fa, sembra l'evocazione di un'altra netta affermazione della squadra di Conte. Ma la Juve reagisce, aiutata dagli errori degli avversari. 

Al 23', su un cross fuori misura di Bernardeschi dalla sinistra, Young trattiene Cuadrado che cade. Calavarese non fischia e i nerazzurri circondano il colombiano, ma poi l'arbitro viene richiamato dal Var e dopo l'on field review assegna il rigore. Dal dischetto va Cristiano Ronaldo, che segna con un tiro centrale e raggiunge Pelè al secondo posto della classifica dei goleador di tutti i tempi, a quota 761 reti con le squadre di club e le nazionali maggiori. 

E al 35' CR7 stacca O Rey segnando il gol dell'1-2: su un retropassaggio Bastoni non si intende con Handanovic in uscita, gli toglie il pallone e di fatto la regala a Cristiano che ringrazia e da posizione defilata con il sinistro manda la sfera a impattare prima sul palo interno e poi in rete, per la 762esima volta nella carriera del fuoriclasse portoghese.

Sintesi secondo tempo

Nella ripresa la reazione dell'Inter è furiosa, con un pressing offensivo asfissiante. La Juve ci prova con Bernardeschi al 55', ma due minuti dopo proprio il pressing nerazzurro porta alla palla persa da Bentancur, con Sanchez che precede Buffon e tira a porta vuota, ma all'ultimo Demiral salva il gol deviando in corner. 

Al 69' altra clamorosa occasione per l'Inter, con Darmian pescato da Sanchez, l'ex granata si accentra e tira da due passi, ma Buffon fa una parata pazzesca che lo riabilita dopo l'errore sull'1-0. 

Al 77' Gigi sbaglia un appoggio in costruzione regalando palla agli avversari, ma Eriksen non ne approfitta e si fa bloccare il tiro. L'Inter non molla, mentre Pirlo prova a inserire forze fresche togliendo prima Bernardeschi per Danilo e poi gli ammoniti Ronaldo e Bentancur per Morata e Arthur. 

Nel finale il match si fa nervoso, con diversi interventi al limite del regolamento, e anche oltre, da entrambe le formazioni e Calvarese che prova a non perdere di mano la gara. E alla fine la Juve porta a casa una vittoria importantissima, non solo in vista della finale, ma anche per vendicare la brutta sconfitta subita in campionato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento