Genoa-Torino 1-2: il gol di Lukic e l'autorete di Pellegrini per la prima vittoria granata

Gli highlights del recupero della terza giornata

 

Genoa-Torino, recupero della terza giornata di Serie A che era stata rinviata per il focolaio covid tra i rossoblù, è terminata con il risultato di 1-2: gol di Lukic al 10', autorete di Luca Pellegrini al 27', 1-2 definitivo siglato da Scamacca al 94'.

Il Toro, che si presenta a Marassi ancora fermo a un punto in classifica, cerca di dimenticare in fretta la sconfitta di domenica con la Lazio e si porta subito in vantaggio: è il 9' quando Lukic, analogamente all'illusorio 3-2 di tre giorni fa, approfitta di un errore in disimpegno di Goldaniga per presentarsi davanti a Perin e batterlo. 0-1 e terzo gol in campionato per il trequartista serbo.

Al 15' il Genoa reclama il rigore per un contatto tra il piede di Singo e quello di Lerager, ma dopo il confronto col Var l'arbitro Valeri conferma la regolarità dell'azione.

Poi, proprio quando il Grifone sembra in crescita, arriva il raddoppio del Toro. Belotti scatta sul filo del fuorigioco, mette in mezzo per Lukic, arriva prima Pellegrini che però manda la palla nella propria porta.

Nel secondo tempo il Toro non rischia più di tanto, anzi sono i granata ad andare più vicini al gol, con Belotti prima e Bonazzoli dopo che non riescono a segnare lo 0-3. Il Genoa invece fa fatica a costruire gioco e ancor di più a impensierire Sirigu, ben protetto da una difesa insolitamente attenta. 

Maran butta dentro Parigini, e l'ex granata si rivela l'insidia maggiore per la retroguardia granata, finché Giampaolo mette Ansaldi per rinfoltire il reparto. Il Genoa si sbilancia in avanti alla ricerca del gol che possa riaprire la partita.

Gol che arriva al 94', quando Pandev trova l'assist giusto per Scamacca lasciato solo al limite, lui è bravo a prendere la mira e battere Sirigu: è 1-2. Un minuto dopo, su punizione dal limite, Criscito pesca Scamacca che colpisce di testa, ma la palla va alta, l'arbitro fischia la fine e il Toro può finalmente festeggiare la prima vittoria in questo campionato. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento