Benevento-Torino 2-2: dopo il rigore di Viola e il gol di Lapadula, la doppietta di Zaza vale il pareggio

Gli highlights della partita

 

La partita Benevento-Torino, valida per la 19esima giornata di Serie A, è terminata con il risultato di 2-2: gol di Viola su rigore al 32', raddoppio di Lapadula al 49', accorcia le distanze Zaza al 51' e ancora Zaza al 93' segna la doppietta che vale il pari. 

Nel primo tempo la gara è molto ruvida, piena di scontri anche duri. Al 9' il Benevento passa in vantaggio con un gol dell'ex capitano granata Glik, ma l'arbitro Giacomelli annulla dopo l'on field review non per il violento contrasto aereo tra Tuia e Izzo, che ha la peggio e perde sangue dalla testa, ma per un tocco di mano di Glik nel batti e ribatti con Sirigu prima della deviazione finale in rete.

Al 26' Zaza impegna Montipò, per il resto il Toro del neo tecnico Nicola, subentrato a Giampaolo, non riesce a creare grandi occasioni da gol. E poco dopo arriva l'azione da cui nasce il vantaggio campano: Viola pesca il torinese Lapadula, che anticipa Sirigu ma tira fuori, Giacomelli però fischia il rigore per il fallo del portiere sull'attaccante.

Dal dischetto va proprio capitan Viola, rientrato dopo un lungo infortunio, che è freddissimo e batte Sirigu per l'1-0. 

Il Toro prova a reagire ma la difesa giallorossa non concede spazi, anche a costo di rocorrere alle maniere dure, e il primo tempo si chiude con il vantaggio dei padroni di casa. Nell'intervallo Nicola toglie Izzo, che accusa ancora qualche dolore per lo scontro con Tuia. 

L'inizio del secondo tempo è fulminante: dopo 4' il Benevento segna il gol del 2-0, con Lapadula che la butta dentro dopo 12 partite digiuno, finalizzando di sinistro, forse con una deviazione di Rodriguez, dopo un batti e ribatti in area granata. 

Ma la reazione del Toro è immediata: al 51' Singo mette in mezzo per Zaza, che di testa è perentorio e batte Montipò, segnando il terzo gol di questa stagione, il secondo in campionato.

Belotti al 58' supera quattro avversari e scaglia un sinistro che impegna in angolo Montipò. Al 62' il Toro segna ancora con Zaza, ma l'arbitro annulla anche stavolta dopo un consulto al VAR per un tocco di mano di Belotti in contrasto con Glik prima del tiro di Zaza. E al 71' terzo gol annullato della partita: questa volta a segnare era stato Belotti, che però era in netto fuorigioco, ravvisato subito dal guardalinee. 

La squadra di Nicola non demorde, senza però riuscire a impensierire più di tanto i giocatori della formazione di Inzaghi. All'89' Zaza sfiora ancora una volta la doppietta, ma il suo piattone di sinistro al volo sfila a lato. 

Al 93' però Zaza segna davvero: su un pallone perso dal Benevento, Belotti trova un filtrante perfetto, e l'ex Juve firma la doppietta che vale il pareggio. Questa volta gli ultimi minuti sono decisivi in positivo per il Toro, ed è già un bel cambiamento. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento