rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

"Bianchi e Ogbonna me li tengo stretti", parola di Urbano Cairo

Il Presidente spera che i due giocatori trovino le giuste motivazioni per rimanere in granata e cotruire un grande Torino. Intanto i giovani fanno vedere ottime cose a Sappada

E' un Urbano Cairo sereno quello che si presenta per rispondere alle domande dei giornalisti nel dopo Torino-Taranto, amichevole terminata 2-1 per la squadra di Ventura a Sappada, con reti di Bianchi ed Ebagua. "Sono ancora partite di inizio stagione, è importante capire gli schemi di gioco di Ventura, ma ho visto tante belle cose".

Argomento che interessa tantissimo i tifosi e che è al centro delle pagine del mercato granata è la permanenza o meno di Bianchi e Ogbonna. In queste settimana tante, troppe voci, che però lasciano ugualmente ben sperare il Presidente granata: "Bianchi e Ogbonna me li tengo stretti. Sono giocatori importantissimi per un Toro che ha ambizioni ma - prosegue Cairo - vediamo come si evolvono le cose". Fondamentale sembra essere la permanenza del capitano, l'uomo in più nelle ultime due stagioni, ma che ha avuto ogni estate la valigia pronta: "Bianchi, di cui si è detto spesso che avrebbe meritato di andare in Serie A, se ha piacere di rimanere al Torino e trova le motivazioni per restare ben venga, sono il primo a tenermelo stretto. Tengo molto a lui ed è un ragazzo dalle grandi doti morali".

Se lo scorso anno non andava allo stadio per la paura di rivolte dei tifosi, quest'anno Cairo è partito con un altro piglio: "Ho salutato i ragazzi prima della partita e poi ho visto la partita col mister. Mi ha fatto molto piacere, Ventura è un uomo che capisce di calcio e ha delle idee di idee innovative".

E' solo l'inizio e l'entusiasmo è a mille come ogni anno, poi toccherà confermarsi in campionato. Questo il Presidente lo sa bene: "Voglio stare con i piedi per terra, stiamo vedendo buone individualità in un gioco ben organizzato, ma è ancora l'inizio. Ci sono dei buoni giovani - sottolinea Cairo - che hanno una qualità notevole. Mi è piaciuto Gomis in porta, comanda la difesa in modo notevole ed è un gatto. Anche Suciu ha fatto delle buone cose e Verdi fa giocate importanti. Però, ripeto, stiamo con i piedi per terra anche se qualche indicazione importante c'è stata".


Infine una parola sugli abbonamenti, che quest'anno stanno andando a gonfie vele: "La campagna abbonamenti sta andando molto bene, superati i 1800 abbonamenti, quasi il triplo rispetto allo scorso anno. Spero che le cose continuino così perché teniamo tantissimo ai nostri tifosi, per questo abbiamo fatto delle promozioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bianchi e Ogbonna me li tengo stretti", parola di Urbano Cairo

TorinoToday è in caricamento