Sport

Minnesota e giacca per terra, i tweet misteriosi della Juve per il ritorno di Allegri

Le immagini

Allegri e Agnelli

La Juve ha scelto un modo singolare e piuttosto divertente per ufficializzare il ritorno di Max Allegri sulla panchina bianconera.

Ecco i tweet pubblicati negli scorsi minuti sull'account Twitter ufficiale della Juve

La spiegazione degli strani tweet della Juve

Sveliamo quindi gli indovinelli, o meglio i rebus.

Il primo tweet rappresenta lo stato USA del Minnesota. E Minnesota è anche il nome del famoso cavallo citato da Allegri in una conferenza stampa, quello su cui scommise e vinse contro ogni pronostico.

La foto del secondo tweet, invece, raffigura la giacca buttata per terra da Allegri alla fine di un Carpi-Juventus 2-3 del 2015, quando la Juve subì due gol negli ultimi minuti e quasi fu rimontata, scatenando la furia del tecnico livornese.

In mattinata la Juventus ha comunicato ufficialmente l'esonero di Andrea Pirlo. Ora quindi è la volta del ritorno di Allegri, che si aggiunge - solo per restare a tempi recenti - a quelli di Bonucci, Higuain, Cuadrado, Buffon, Morata, Caceres e molti altri.

Allegri-Juve, il comunicato ufficiale della società bianconera

E alla fine è arrivata anche la soluzione al rebus, sempre via Twitter.

Ecco il testo integrale del comunicato con cui la Juve ha annunciato ufficialmente il ritorno di Allegri (negli stessi minuti in cui il Toro ha annunciato l'arrivo in panchina di Ivan Juric).

"Massimiliano Allegri è di nuovo l’allenatore della Juventus.

Massimiliano Allegri è il nuovo allenatore della Juventus.

Allegri ritrova una panchina che conosce molto bene, un club che ama e che lo ama, per iniziare oggi un nuovo viaggio insieme, verso nuovi traguardi.

Quelli raggiunti nella sua prima avventura in bianconero sono scolpiti nella storia del club: cinque Scudetti, quattro doppiette consecutive con la Coppa Italia, due Supercoppe, due Finali di Champions League in tre stagioni, imprese epiche in Italia e in Europa.

Ci eravamo salutati, due anni fa, con un messaggio, “History Alone”, consegnato dal nostro Presidente al Mister: un abbraccio e una maglia su cui c’era, in due parole, tutta l’esperienza di Allegri alla Juve.

Il bello della storia però è che non si ferma mai. E nel calcio, questo significa un concetto che abbiamo radicato nel nostro DNA: la vittoria più bella è la prossima. Sempre.

E allora siamo pronti a ripartire con Allegri, a costruire insieme il nostro futuro; con la sua enorme professionalità, la sua forza morale, con le trovate geniali di un tecnico capace di sparigliare le carte, in campo e fuori. Con il suo sorriso, una sorta di “firma”. Con il suo modo di intendere il calcio e la vita: semplicità, voglia di sdrammatizzare, impegno a godersi ogni attimo bellissimo che vivere alla Juventus sa regalare e regalerà.

BENTORNATO, MISTER ALLEGRI!

Ripartiamo insieme.

Ripartiamo con Max.

Bentornato a casa, Mister".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minnesota e giacca per terra, i tweet misteriosi della Juve per il ritorno di Allegri

TorinoToday è in caricamento