Juventus, ecco il dossier con tutti i torti arbitrali del 2011-2012

Ecco un dossier con quelli che la vecchia signora ritiene torti subiti nel corso di questa stagione 2011-2012. Quella tra la Juventus e gli arbitri è una lunga storia di polemiche

Torti arbitrali contro la Juve quest'anno? Per non lasciare che restino solo "parole al vento", ecco un dossier con quelli che la vecchia signora ritiene torti subiti nel corso di questa stagione 2011-2012. Quella tra la Juventus e gli arbitri è una lunga storia di polemiche, specie dopo i veleni di calciopoli. I bianconeri hanno tuonato ieri sera dopo la gara di Parma per l'ennesima volta.

Considerando solo gli episodi in cui le proteste bianconere sembrano sicuramente fondate sono cinque le gare di campionato nel mirino. Di queste tre la Juventus le ha vinte lo stesso.

- Juve-Parma 4-1, 11 settembre 2011: Nella partita inaugurale, nonostante la netta vittoria, Conte sorprese tutti tuonando contro l'arbitro Celi: c'era un netto rigore su Matri, disse il tecnico, sullo 0-0. 'Non vorrei che ci fosse ancora Calciopoli nella testa di qualcuno, noi vogliamo lo stesso trattamento di tutti'.
- Inter-Juventus 1-2, 29 ottobre 2011 Castellazzi atterra in area Marchisio, ma l'arbitro Rizzoli nega l'evidente rigore. La Juventus conduceva 2-1 e il terzo gol avrebbe messo al sicuro la partita, che poi comunque riesce a vincere.
- Lecce-Juventus 0-1, 8 gennaio 2012 Vucinic atterrato da Oddo a inizio ripresa, ma l'arbitro Bergonzi non concede il rigore che avrebbe portato la Juventus sul 2-0, mentre così i bianconeri sono costretti a soffrire fino all'ultimo per il ritorno dei pugliesi alla ricerca del pari.
- Juventus-Siena 0-0, 5 febbraio 2012 Netto fallo di mano in area di Vergassola a respingere un cross di Chiellini. Il giovane arbitro Peruzzo, che fino a quel momento aveva arbitrato molto bene, non vede, perché impegnato, come dichiarerà lui stesso, a guardare oltre e cioé dentro l'area. Il negato rigore costa due punti ai bianconeri.
- Parma-Juventus 0-0, 15 Febbraio 2012 Due rigori reclamati dalla Juventus all'arbitro Mazzoleni, entrambi nel finale di partita: il primo per un contrasto Biabiany-Giaccherini in area e il secondo, quasi allo scadere, per una spinta di Santacroce su Pirlo. In caso di trasformazione sarebbe stato sostanzialmente certo il successo bianconero e quindi anche il sorpasso sul Milan.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

  • Dieci le attività di ristorazione che hanno aperto a Torino e provincia: scattano multe e chiusure

Torna su
TorinoToday è in caricamento