menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toro, il punto sul rinnovo di Maxi Lopez

Dopo aver prolungato il contratto di Ventura e Petrachi, i dirigenti granata trattano con l'attaccante argentino ma l'accordo tra le parti risulta molto distante, nonostante la buona volontà di Urbano Cairo

E' arrivato nemmeno un anno fa, ma l'empatia è stata evidente sin da subito. In undici mesi di rapporto, tra Maxi Lopez ed il mondo Toro, si è creato un legame forte: vuoi per quel lottare su ogni pallone, per la grinta dimostrata, per i gol di Bilbao o per la festa in piazza Castello dopo un derby vinto. In campo è spesso uno dei migliori e infatti viene considerato partner ideale di Fabio Quagliarella.

Nonostante questa situazione però, Maxi Lopez potrebbe abbandonare il Torino a fine stagione. Si, perché il contratto dell'attaccante argentino scadrà il 30 giugno 2016 e gli accordi per il rinnovo, attualmente, risultano lontanissimi. Il presidente Cairo, dopo aver blindato Ventura e Petrachi, si è speso in prima persona per Maxi Lopez affermando che le intenzioni prolungare il rapporto, da parte della società, ci sono tutte. 

La palla quindi passa all'entourage dell'attaccante che, conscia dell'importanza del giocatore (14 gol in 35 presenze in maglia granata), in questi giorni sta cercando di trarre il massimo profitto da questa situazione. Il rischio è che a rimetterci siano entrambe le parti: Maxi Lopez, che in caso di mancato accordo rischierebbe di scivolare in panchina in favore di Belotti o Martinez, e il Torino che perderebbe di colpo un uomo in grado di trascinare i compagni grazie all'animo guerriero.

Urge quindi trovare una soluzione, magari entro un mese, visto che da gennaio in poi il giocatore potrà firmare con qualsiasi squadra. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento