menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toro-Fiorentina 3-1: granata super nella ripresa

Mancava dal 2002 il successo sui viola per il Toro autore di un magistrale secondo tempo. La Fiorentina si illude, poi cade sotto i gol di Moretti, di Quagliarella e d un Daniele Baselli da nazionale.

Come a Frosinone all'esordio, il Toro impiega un tempo per carburare. Quando la Fiorentina sembra controllare agevolmente la gara, c'è il crescendo rossiniano per i granata. Tre reti una più bella dell'altra ribaltano la partita: su tutti emerge Baselli, ormai pronto per la nazionale di Antonio Conte.   

Primo tempo
Preme subito l'acceleratore la Fiorentina e il Toro abbassa pericolosamente il baricentro. Il pressing asfissiante a tutto campo dei viola non dà scampo ai granata che vanno sotto dopo dieci minuti: non basta una respinta miracolosa di Padelli su un colpo di testa imperioso di Kalinic, da pochi passi Alonso realizza di piatto destro l'1-0. Troppo teneri i difensori granata in queste prime battute di gioco, così come a Frosinone il gol preso non arriva per caso. Alonso poi va a mimare il gesto del torero sotto la Maratona che s'infuria: giustamente viene punito col giallo dall'arbitro Tagliavento. Saranno sempre e solo fischi da quel momento per l'ex Bolton Wanderers.
Clamoroso al 16°: l'arbitro dapprima concede un rigore ai viola per atterramento di Kalinic, poi si rimangia la decisione su segnalazione dell'arbitro di porta.
Il Toro finalmente si scuote dal torpore sfiorando il pari in due occasioni: la prima con Martinez che viene anticipato di un soffio da Tatarusanu dopo un bel cross di Avelar. Poi sale in cattedra Quagliarella ma il portiere viola caccia in gola l'urlo del gol ai granata togliendo in acrobazia la palla dal sette. Poco o nulla può finora questo Toro che subisce a tratti passivamente il possesso palla insistito degli uomini di Paulo Sousa. Nel secondo minuto di recupero ci prova pure Maksimovic di testa sugli sviluppi di un corner: palla alta di poco. Si va negli spogliatoi sullo 0-1 per i viola.

Secondo tempo

Toro più arrembante al ritorno dagli spogliatoi, soprattutto grazie alle avanzate e ai cross al bacio di Danilo Avelar. Al 49° l'uruguagio impegna Tatarusanu che devia a fatica nell'area piccola, dove però nessun granata è pronto a sfruttare l'occasione. Nei viola si fa vedere Ilicic al 55° ma, al momento di tirare, scivola: sospiro di sollievo tra i granata. Scocca il quarto d'ora quando Ventura fa entrare Maxi Lopez al posto di Martinez. Il biondo centravanti si fa ammonire dopo tre minuti per un fallo abbastanza inutile, poi Benassi lascia spazio ad Aquah. Il ghanese porta subito scompiglio sulla destra e, dal corner susseguente battuto da Baselli, l'ex viola Emiliano Moretti sfrutta abilmente una spizzata di testa di capitan Glik e, in mezza rovesciata di sinistro, fulmina Tatarusanu. 1-1 e palla al centro: la Fiorentina, sotto choc, subisce il 2-1 dopo nemmeno due minuti. Ennesima scorribanda di Bruno Peres lontano parente dell'abulico giocatore del primo tempo. Da destra pesca con un illuminante assist Fabio Quagliarella che si presenta solo davanti a Tatarusanu e depone la palla nell'angolo opposto con un tocco felpato di destro. Ma non finisce qui: Sette minuti dopo Daniele Baselli estrae dal cilindro un euro-gol grazie a un missile terra-aria dai 25 metri che s'infila imparabile a mezza altezza sulla sinistra del portiere viola. I viola sono tramortiti: non servono a molto gl'ingressi fra i viola di Pepito Rossi e Bernardeschi. La gara si chiude con l'Olimpico in estasi e con Quagliarella che sfiora addirittura il 4-1 con una velenosa conclusione dalla distanza. Granata a quota 6 in classifica: e con pieno merito.  

Torino-Fiorentina 3-1 (0-1)
10° Alonso (F), 67° Moretti (T), 69° Quagliarella (T), 76° Baselli (T)

Torino: Padelli 6; Maksimovic 6,5 Glik 5,5 Moretti 7; Bruno Peres 7, Benassi 5,5 (dal 65° Aquah 6) Vives 5,5 Baselli 7,5 (dall'84° Gazzi sv) Avelar 7; Quagliarella 7, Martinez 6 (dal 60° Maxi Lopez 6). In panchina: Ichazo, Castellazzi, Bovo, Jansson, Silva, Molinaro, Gazzi, Stevanovic, Amauri, Belotti. Allenatore: Giampiero Ventura.

Fiorentina: Tatarusanu 6,5; Tomovic 6, Rodriguez 5, Roncaglia 5, Alonso 6; Mario Suarez 6, Borja Valero 6,5; Gilberto 6 (dal 76° Rebic sv) Mati Fernandez 5,5 (dal 63° Bernardeschi 6) Ilicic 6 (dal 73° Rossi); Kalinic 6. In panchina: Sepe, Astori, Pasqual, Badelj, Vecino, Lezzerini, Babacar. Allenatore: Paulo Sousa.

NOTE: Ammoniti Alonso, Rodriguez, Mati Fernandez (F) Vives, Maxi Lopez (T)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento