Sport Filadelfia / Via Filadelfia, 36

Toro, il bilancio di fine stagione e le prospettive di mercato, tra Mazzarri e Belotti

I top e i flop dell'annata appena conclusa dai granata

Top Toro 2017-18

Sirigu 8: 20 gol subiti in meno rispetto a Hart, e così nonostante i gol in meno di Belotti il Toro regge in classifica. Il merito è suo, che ha dato tantissimo alla squadra non solo tecnicamente ma anche dal punto di vista del carisma e della personalità. Come quando ha sgridato pure il Gallo. 

De Silvestri 7.5: gol pesantissimi sparsi per la stagione, passa tranquillamente da terzino a esterno di centrocampo a tutta fascia. Un grande professionista.

N'Koulou 7: arrivato tra le ironie dei tifosi, ha dimostrato carattere, oltre che una grande capacità di lettura difensiva e un'eleganza rare tra i difensori della Serie A attuale. 

Flop Toro 2017-18

Barreca 5: dopo un'annata promettente all'esordio, questa doveva essere la stagione della consacrazione per il giovane talento granata. Invece, tra infortuni e prestazioni scialbe, alla fine il suo apporto è stato pressocché nullo. La speranza è di vederlo tornare ai livelli di prima. 

Niang 5.5: un rapporto mai facile con i tifosi granata, ma è anche vero che da un attaccante comprato per 15 milioni di euro era lecito aspettarsi molto di più di qualche lampo ogni tanto. 

Lyanco 5.5: quando ha giocato non ha certo demeritato, ma il suo apporto è venuto meno nella fase più delicata della stagione, e il suo infortunio ha costretto agli straordinari vecchietti come Burdisso e Moretti. Anche per lui si spera in un ritorno alla grande.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toro, il bilancio di fine stagione e le prospettive di mercato, tra Mazzarri e Belotti

TorinoToday è in caricamento