Toro-Juve 1-4: il derby va ai bianconeri, per i granata pesa il 2-2 annullato a Maxi

La Juventus vince 1-4 il derby dell'Olimpico, ma il Toro recrimina per un gol ingiustamente annullato a Maxi Lopez sul due a uno per i bianconeri. Poi Pogba trascina i suoi insieme a Morata

La Juventus vince 1-4 il derby contro il Torino all'Olimpico valido per la 30esima giornata di serie A. Una vittoria netta e agevole solo nel risultato finale, ma non certo nel modo in cui è arrivata. Non tanto per l'aggressione di alcuni tifosi del Toro al pullman che portava i giocatori bianconeri allo stadio, con sassi e bottiglie contro i vetri e un finestrino rotto (arrestati due tifosi granata): una sorta di reazione ingiustificabile, forse, all'ingiustificabile incendio contro uno storico bar di tifosi granata di fronte al Filadelfia, avvenuto in settimana. Quanto, per fortuna, per quello che si è visto in campo, con il Torino che dopo aver preso due gol ha avuto la forza di rialzarsi, di accorciare le distanze e anche di segnare il gol del 2-2, ingiustamente annullato per fuorigioco di Maxi Lopez. Salvo poi schiantarsi contro una Juve trascinata da Paul Pogba con l'aiuto di un Morata forse definitivamente tornato ai suoi livelli.

Il Toro parte in realtà molto determinato: l'arbitraggio all'inglese di Rizzoli favorisce il gioco aggressivo dei granata, mentre i bianconeri passano un po' troppo tempo per terra. Nel contempo Bruno Peres sulla destra sembra quello del derby dell'anno scorso, quello in cui un suo gol diede il successo ai granata che lo aspettavano da vent'anni: al 9' è suo un passaggio invitante per Benassi, che spreca tutto come farà anche al 14' con un tiro debole dal limite. Nel frattempo è dal 4' che Gianluigi Buffon è meritatamente il nuovo detentore del record di imbattibilità detenuto fino a ieri da Sebastiano Rossi, e il pericolo maggiore nel primo tempo arriva al 22' da un tiro cross di un caparbio Belotti dalla destra che per poco non sorprende il portiere bianconero.

Per la Juventus, apparsa nelle prime battute ancora frastornata dalla sconfitta di Monaco, le cose sembrano mettersi male alla mezz'ora, quando Dybala è costretto a lasciare il campo per un dolore all'adduttore destro. Ma al 32' Glik (diffidato) commette un fallo che gli costa l'ammonizione e quindi la squalifica nella prossima gara con l'Inter. Sulla palla va Pogba, che con un destro a girare batte Padelli, che forse intuisce in ritardo la traiettoria e riesce solo a sfiorare il pallone.

Nove minuti più tardi un'altra grave disattenzione favorisce il raddoppio bianconero: Khedira taglia infatti come il burro il centrocampo e la difesa granata, con Glik che recupera in ritardo quando il tedesco è già pronto a segnare.

Come successo per la Juve, accade per il Toro: nel finale di tempo Immobile, dopo un fallo su Barzagli, accusa un dolore che lo costringe a desistere. Nel secondo tempo entra quindi Maxi Lopez, e dopo due minuti arriva il calcio di rigore per il Toro a causa di un fallo non chiarissimo su Bruno Peres di uno scomposto Alex Sandro. Dal dischetto il Gallo Belotti è freddissimo e lascia di sasso Buffon, costretto a raccogliere il pallone dal sacco dopo 973'. 

Al 56' l'episodio forse più importante del match: su spunto del solito Bruno Peres, Maxi Lopez si trova davanti a Buffon e lo supera, ma il gol del 2-2 viene annullato per un fuorigioco che i replay riveleranno poi non esserci, proprio come per quello annullato a Morata contro il Bayern. La paura di un'altra fatale rimonta scuote quindi i bianconeri, e soprattutto Pogba.

Al 63' è straordinario nel resistere alla carica di Benassi, ad aggredire con la sua classe la trequarti avversaria e a confezionare un passaggio meravigliosamente efficace per Morata, che batte Padelli e rimette in sicurezza la vittoria. Al 76' ancora il francese batte una punizione respinta dalla barriera, recupera e serve ancora lo spagnolo tenuto in gioco da Acquah: 1-4 e derby vinto. Ma due minuti prima, al 74', il Toro era andato nuovamente vicino al gol: ennesima azione di Peres, palla per Maxi Lopez bravissimo a difendere la posizione e la palla, poi si gira e trova il tiro ma Buffon prima e Rugani poi salvano la porta bianconera. Logico quindi che dopo il poker juventino ci sia poco spazio per la rimonta: i bianconeri perdono Khedira espulso per proteste, ma vanno ancora vicini al gol con Morata. Terzo derby vinto dalla Juve quest'anno, ma il Toro ha sicuramente fatto vedere ben altro rispetto alla brutta sconfitta in Coppa Italia, e forse avrebbe meritato di più. 

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Acquah, Vives, Benassi (36'st Baselli), Gaston Silva (30'st Zappacosta); Immobile (1'st Maxi Lopez) , Belotti. All. Ventura.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani; Lichtsteiner (5'st Cuadrado), Khedira, Lemina, Pogba, Alex Sandro; Dybala (32' Morata), Mandzukic (40'st Zaza). All. Allegri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RETI: 33' Pogba, 42' Khedira, 3'st Belotti (rig.), 18'st Morata, 31'st Morata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Moto cade in tangenziale: centauro grave in ospedale

  • Offerte di lavoro del gruppo Iren: le posizioni aperte a Torino

  • Uomo scomparso da mercoledì sera: ritrovato il corpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento