menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino si candida "capitale europea dello sport" per il 2015

Si tratta di un riconoscimento dato a quelle città che dimostrano di mettere al centro della propria attività anche le politiche dello sport

Il Sindaco Piero Fassino e l’Assessore allo Sport e Tempo Libero Stefano Gallo hanno recentemente incontrato a Torino il Presidente dell’Aces Europe “Federation for the Associations of the European Capitals and Cities of Sport”, Gian Francesco Lupattelli, per parlare della candidatura di Torino al titolo di Capitale Europea dello Sport per il 2015. Titolo di cui l’Aces, negli ultimi anni, ha insignito città come Madrid, Rotterdam, Copenhaghen, Varsavia, Milano e Valencia (attuale Capitale).

Si tratta di un riconoscimento dato a quelle città che dimostrano di mettere al centro della propria attività anche le politiche dello sport, con particolare attenzione alla diffusione della pratica sportiva come strumento di coesione sociale, di integrazione e di prevenzione della salute, e che presentano un livello di infrastrutture e di servizi tale da poter ospitare i grandi eventi internazionali.

“Torino – ricorda il Sindaco Piero Fassino - ha una ricca tradizione di sport di base, di attenzione alla diffusione dello sport come disciplina sociale oltre che fisica. Questa è la città che ha inventato negli anni ‘70 Sportinsieme, le Universiadi, che ha organizzato una straordinaria olimpiade invernale, che organizzerà World master Games. A Torino lo sport è sentito come strumento di crescita e aggregazione e rappresenta un valore aggiunto per tutti”.


L’Assessore allo Sport, Stefano Gallo sottolinea come “le Istituzioni, le Federazioni, gli Enti di promozione, le associazioni, le società sportive e tutti gli operatori del settore sono da anni fortemente impegnati per la promozione dello sport ad ogni livello e per tutti, normodotati e diversamente abili. E Torino, Città Olimpica, vanta alcuni tra i migliori impianti sportivi. Quindi Torino è già “Città di Sport” e questo importante riconoscimento diventa strategico per imprimere un ulteriore slancio al Sistema Sport Cittadino. Per questo il 30 novembre andrò a Bruxelles per ufficializzare la nostra candidatura di Torino Capitale Europea dello Sport 2015”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento