menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Primavera del Toro è campione d’Italia, successo dopo 23 anni

Battuta la Lazio ai calci di rigore. La squadra di mister Moreno Longo riporta lo scudetto a Torino dopo l’ultima vittoria nel 1992. Una partita lunghissima finita sull’1-1 dopo i tempi supplementari

In pochi avrebbero scommesso sul Torino all’inizio della fase finale del campionato Primavera, ma la squadra di mister Moreno Longo ha battuto tutto e tutti e alla fine si è aggiudicata uno storico scudetto.

Un cammino lungo fatto da una squadra che aveva ricevuto in eredità una semifinale della final eight persa contro il Chievo Verona (campione d’Italia uscente) ai calci di rigore. L’impresa dello scorso anno sembrava impossibile da ripetere anche perché forse quest’anno le individualità erano leggermente inferiori, ma invece è andata diversamente. La lotteria dagli undici metri questa volta, nella finale contro la Lazio, ha premiato i granata, scudettati per la nona volta.

La finale a Chiavari si è disputata sotto gli occhi del presidente Urbano Cairo e del dirigente Gianluca Petrachi, oltre che a tanti mister e giocatori del settore giovanile. La festa alla quale sono stati invitati tutti però non è iniziata prima del calcio di rigore segnato da Edera, dopo la parata di Zaccagno su Pollace, che ha consegnato lo scudetto ai granata. Una vittoria che mancava dal 1992.

La partita più lunga dell’anno si era conclusa in pareggio con un gol per parte ed era rimasta così fino alla fine dei tempi supplementari. Il Torino si era portato in vantaggio con Rosso all’8’ minuto del primo tempo con una forte conclusione da dentro l’area di rigore laziale. Rete pareggiata dai ragazzi di mister Simone Inzaghi alla mezzora della ripresa con la rete di Prce sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ai rigori infine il Toro ha trionfato per 8-7.

La vittoria dello scudetto porta con sé un bel regalo per i giocatori della Primavera granata del prossimo anno: la Youth League, una sorta di Champions League giovanile in cui poter mettere ancora più in mostra quello che sta tornando a essere un grande settore giovanile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento