menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A sinistra Rincon durante il primo allenamento

A sinistra Rincon durante il primo allenamento

Calciomercato, Tomas Rincon è della Juventus: oggi la presentazione

Axel Witsel invece non arriverà a Torino: ha preferito i soldi dei cinesi

A Vinovo, al primo allenamento della Juventus dopo le festività, gli occhi erano tutti puntati su Tomas Rincon che verrà presentato oggi, martedì 2 dicembre, alla stampa. Il nuovo acquisto, centrocampista venezuelano prelevato dal Genoa per 10 milioni di euro totali, ha superato brillantemente le visite mediche e nel giorno di Capodanno si è allenato a buon ritmo con i compagni, sotto la guida di mister Allegri, in vista della partita con il Bologna.

"El General", come è stato soprannominato dai giornalisti tedeschi quando giocava all'Amburgo, per la sua gestione grintosa del centrocampo e la sua pericolosità in ambito offensivo, è nato a San Cristobal nel 1988, è un calciatore "massiccio" e alla Juve i suoi muscoli torneranno utili. 

Niente da fare invece per Axel Witsel. Il belga che gioca allo Zenit, su cui aveva messo gli occhi la Juventus, ha preferito la Cina. I 18 milioni di euro più 2 di bonus offerti dallo Tianjin Quanjian, allenato dall'ex difensore di Juventus e Inter Fabio Cannavaro, sono stati il motivo della sua scelta finale.

Un po' distante dalla proposta della Juve intenzionata a spendere non più di 5-6 milioni per il cartellino del giocatore e 4,5 milioni a stagione, per il contratto. "È stata una scelta difficilissima - ha spiegato Witsel - , perché da una parte c’era una grandissima squadra e un top club come la Juventus, ma dall’altra c’era un’offerta irrinunciabile per la mia famiglia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento