Al Ruffini il campione torinese di muay thai "adottato" dalla Thailandia

Mathias Gallo Cassarino per la prima volta combatterà in Italia. Il campione è nato a Giaveno, ma emigrato fin da bambino in Thailandia

Mathias Gallo Cassarino

Sabato 28 gennaio il Palaruffini ospita THAIBOXEMANIA 2017 (info e biglietti sul sito www.thaiboxemania.com), uno degli eventi più importanti nel settore della boxe thailandese: in questa occasione combatterà per la prima volta in Italia Mathias Gallo Cassarino, campione di muay thai nato a Giaveno ma emigrato quand'era piccolissimo a Bangkok.

Mathias ha 23 anni e nella Muay Thai “pura” nessun altro Nak Muay italiano può attualmente reggere il confronto con lui. Un ragazzo che parla, mangia e combatte come un thailandese ma è italianissimo, essendo nato a Giaveno, non lontano da Torino. Da bambino si è trasferito nella terra del Siam, e qui è entrato in contatto con lo sport nazionale thailandese, il cui vero nome è Muay Thai. Aveva 8 anni quando salì per la prima volta su un ring bendato in una festa locale a Ko Samui: quello fu il suo esordio.

Apriao-and-Mathias6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

  • Imprigionato nei meccanismi di una mietitrebbia: tragica morte di un agronomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento