Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Il Tennis Ronchi Verdi debutta in serie A2: squadra con ragazzi del vivaio e stranieri promettenti

Dopo la promozione dalla B

Inizia domenica 10 ottobre 2021 la prima stagione in serie A2 maschile a squadre di tennis del circolo Ronchiverdi di Torino, promosso lo scorso anno dalla serie B. Dopo il riposo di domenica scorsa, dalle 10, gli appassionati potranno godere dello spettacolo offerto dai propri beniamini (ingresso gratuito ma contingentato per le norme anti-covid) che giocheranno sotto il nuovo pallone doppio di cui si è dotato il club torinese.

I ragazzi guidati dai capitani Laurent Bondaz e Andrea Dario sfideranno sui campi di casa i portacolori del circolo del tennis Palermo, appena retrocesso dalla A1 e a segno per 4-2 nella giornata d’esordio contro il Tc Villasanta: “C’è molta voglia di far bene - esordisce Laurent Bondaz - e difendere i colori sociali in questa nuova avventura nell’elite del tennis italiano a squadre. Lo scorso anno abbiamo vissuto emozioni fortissime con la promozione, condivise da tanti appassionati, dai nostri sponsor e dalla dirigenza del circolo e quest’anno vogliamo provarne altre, consapevoli del livello ancora più alto delle forze in campo. L’obiettivo è mantenere la categoria e giocare con grande intensità ogni match. La squadra riproporrà il nocciolo duro della passata stagione abbinato ad alcuni innesti stranieri che si alterneranno con la presenza nel corso del campionato e anche in ragione dei rispettivi impegni in campo internazionale nei circuiti Challenger e ITF. Una forza in più è sempre stata la coesione del gruppo composto da giocatori cresciuti in casa e che, stranieri a parte, si allenano regolarmente al club”.

La squadra dei Ronchiverdi presenta tra le proprie fila il torinese Edoardo Lavagno, proprio a inizio settimana al best ranking di n° 599 ATP, con circa 600 posizioni guadagnate da inizio anno grazie anche ai due titoli conquistati in terra kazaka a livello di 15.000 $ e alla recente finale colta nello stesso tipo di competizione al Cairo. Con lui, rimanendo agli italiani, il 2.4 Filippo Anselmi, l’altro 2.4 Tommaso Vescovi, entrambi del vivaio, e il 2.5 Gianmarco Capella. Gli innesti stranieri sono il lettone Martin Podzus, il polacco Daniel Michalski e il ceco Marek Gengel, tutti con classifica italiana di 2.1. Podzus è un classe 1994 che ha già rappresentato la Lettonia in Coppa Davis. Ha un best ranking di n° 418 ATP fatto registrare nel febbraio del 2020 e sette titoli ITF in carriera tra i quali il più importante è il 25.000 $ di Falun vinto nel 2019. Attualmente è n° 480 del mondo; Gengel è il più titolato dei tre stranieri, con tre 15.000 $ conquistati l’ultimo dei quali in stagione a Sharm El Sheikh. Classe 1995 è
numero 324 ATP ed è stato n° 238 nel giugno dello scorso anno. Il polacco Michalski è il più giovane dei tre nuovi arrivi: classe 2000 è attualmente il numero 448 del mondo (410 nello scorso luglio). Al proprio attivo ha due titoli vinti nel 2019, entrambi al Cairo (15.000 $ ITF).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tennis Ronchi Verdi debutta in serie A2: squadra con ragazzi del vivaio e stranieri promettenti

TorinoToday è in caricamento